venerdì 01 Marzo 2024
  • CIMBALI M2
  • Triestespresso

Victoria Arduino lancia la single group E1 Prima EXP

La macchina è stata progettata per premiare chi la usa con l’immediatezza del digitale, con l’attenzione all’ambiente e con un design iconico e dalle linee contemporanee. Impostazione, utilizzo e programmazione tutto in un’app

Da leggere

Dalla Corte
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

BELFORTE DEL CHIENTI (Macerata) –  Victoria Arduino, uno dei brand leader a livello mondiale nel segmento delle macchine da caffè professionali e macinini, amplia la gamma E1 Prima con E1 Prima EXP. La nuova single group di Victoria Arduino si aggiunge al modello lanciato nel 2020 e aggiunge con la possibilità di estrarre il PureBrew.

Victoria Arduino introduce la single group E1 Prima EXP

E1 Prima EXP nasce per chi immagina oggi i gusti di domani: la versatilità e la compattezza della macchina da caffè single group incrocia la tecnologia di una macchina professionale, tutta l’expertise Victoria Arduino e la sua semplicità d’uso. Dall’espresso, dal latte e dal Pure Brew Coffee ad ogni sperimentazione del gusto, fino ai confini della mixology più innovativa, E1 Prima EXP è la macchina di chi cambia le regole ed espande i confini.

Triestespresso

Victoria Arduino ha creato E1 Prima EXP pensando a coloro che vivono il presente creando il futuro, ai curiosi, gli esploratori, gli amanti del bello, a tutti quelli che abitano ogni territorio del gusto e sognano oggi le tendenze di domani. Infatti, gli ambienti dove la qualità totale è la cifra di ogni esperienza di lifestyle si espandono sempre di più, contaminandosi tra loro per generare nuove occasioni di consumo.

Dalle roastery e dai coffee shop che hanno diffuso la cultura del quality coffee, l’esperienza di gustare bevande di qualità si espande a un panorama di ambienti coffee e no coffee oriented in costante rinnovamento. È così che E1 Prima EXP diventa protagonista di momenti preziosi dove il design incontra l’intensità di ogni emozione.

Repa

Performance e design

La sperimentazione non ammette limiti: i pionieri del gusto sognano oggi le ricette e gli ingredienti di domani. E1 Prima EXP libera la creatività ed esalta ogni ingrediente, creando tante ricette e cocktail a base di espresso, Pure Brew e latte grazie a tecnologie performanti ed estremamente semplici da usare.

L’eccellenza estrattiva che caratterizza ogni macchina Victoria Arduino, si affianca all’anima rule breaker di E1 Prima EXP, portando la purezza e l’intensità del PureBrew in ogni ambiente e permettendo la sperimentazione di ogni ingrediente, ogni preparazione e ogni specialità. Basta sostituire il portafiltro espresso con quello PureBrew e cambiare modalità di estrazione per godere ogni volta che vuoi di tante e diverse ricette e investigare tutte le potenzialità di ogni caffè.

PureBrew è un nuovo metodo di estrazione del caffè in assenza di pressione da una macchina tradizionale. Questa tecnologia, unita a un nuovo filtro conico brevettato e a doppia maglia, permette di offrire un nuovo modo di vivere e gustare la coffee experience in modo semplice e veloce.

Dalla macchina per caffè espresso e dall’app è possibile passare velocemente dalla modalità espresso a quella PureBrew, permettendo ai baristi con poca esperienza di offrire subito un caffè filtro (Pure Brew) di ottima qualità, mentre a quelli più esperti di definire i setting ideali per estrarre i migliori flavours da uno o più caffè.

L’aspetto geniale del PureBrew è quello di creare modi nuovi e innovativi per accompagnare i clienti a fare un passo fuori dalla loro comfort zone e provare nuovi metodi di estrazione e nuovi caffè.

Tra le potenzialità di Pure Brew anche quella di ispirare sulle nuove possibilità e opportunità di accrescere il proprio business.

Proprio come Coffee mixology, una pratica raffinata che punta a ricreare un’esperienza di degustazione intima e totalizzante, in grado di coinvolgere tutti i sensi. Grazie al PureBrew, caffè e thè di alta qualità entrano nella lista delle materie prime usate dai barman, offrendo all’arte della mixology di continuare a sperimentare e crescere.

Anche E1 Prima EXP incorpora la tecnologia NEO (New Engine Optimization) che rappresenta un approccio innovativo nel riscaldamento dell’acqua per l’estrazione del caffè a bassi consumi.

Neo, infatti, sfrutta la tecnologia del riscaldamento istantaneo che richiede volumi e quindi caldaie più piccole, in quanto viene riscaldata solo l’acqua che serve.

Grazie a questa tecnologia, Prima è in grado di riscaldare l’acqua velocemente e di garantire alte performance, aumentando l’efficienza energetica: le caldaie hanno volumi sensibilmente ridotti, sono coibentate e rivestite da materiale isolante che evita dispersioni energetiche.

In questo modo Prima è pronta per preparare caffè, PureBrew e cappuccini in soli 8 minuti.
Grazie alle caldaie compatte, in acciaio inox e coibentate, Victoria Arduino ha ottenuto pressioni più elevate che consentono un’alta produttività di vapore secco con un rapporto potenza/velocità davvero molto elevato e una qualità superiore. Il vapore Steam-by-Wire, diversamente da altre macchine della stessa categoria, è controllato elettronicamente attraverso le leve dal design ergonomico e quindi semplici da utilizzare.

Digitale e sostenibile

E1 Prima EXP è stata progettata per premiare chi la usa con l’immediatezza del digitale, con l’attenzione all’ambiente e con un design iconico e dalle linee contemporanee. Impostazione, utilizzo e programmazione tutto in un’app.

L’app Victoria Arduino E1 Prima, scaricabile dai sistemi android e iOs, raddoppia le sue funzionalità: basta collegare l’app alla macchina da caffè e il sistema riconosce immediatamente il modello in uso (E1 Prima o E1 Prima EXP) per offrire un’esperienza di navigazione e una facilità di impostazione delle ricette davvero unica.

Dall’app, infatti, è possibile impostare temperatura e tempo di estrazione espresso e PureBrew così come programmare vapore e acqua calda, verificare le performance della macchina, verificare i setting di pulizia, impostare il risparmio energetico. Tutte le funzioni di una macchina professionale a portata di mano con un’app semplice e intuitiva.
Inoltre, attraverso l’app è possibile creare le proprie ricette, condividerle oppure impostare sulla macchina quelle proposte dalla propria roastery di fiducia o dal barista di riferimento.

L’app, infatti può diventare anche uno strumento di condivisione delle ricette nella sezione ‘Cloud recipe’ dell’App Victoria Arduino.

Tra le caratteristiche della famiglia E1 Prima anche le sue dimensioni ridotte e la scelta di materiali dall’elevata efficienza termica. La progettazione, le tecnologie applicate (come nel caso di NEO, ndr) e la coibentazione dei componenti, tutto contribuisce alla riduzione dell’impatto ambientale, facendo di E1 Prima EXP una macchina autenticamente sostenibile.

Minimal, made in Italy, raffinata: E1 Prima EXP spicca non solo per le sue linee di grande purezza e semplicità, ma anche perché si adatta in modo ottimale ad atmosfere e ambienti diversi. Il suo design, unito all’innovazione tecnologica, ha avuto un forte impatto sulle forme e sull’organizzazione dei componenti interni.

I nuovi colori sparkling coral, blue pearl, roman coin, metallic lavander, insieme ai colori black matt, white matt e stainless steel sono in grado di rendere E1 Prima EXP così flessibile e adattabile ad ogni ambiente, per un’esperienza visiva e gustativa superiore.

La scheda sintetica di Victoria Arduino

Victoria Arduino è un marchio italiano di macchine professionali per caffè espresso nato nel 1905 e che ha lavorato sul prodotto di qualità, facendo continuamente ricerca.

Dalla progettazione della macchina da caffè alla comunicazione, il marchio ha raccolto le necessità di ogni tempo e le ha trasformate in tecnologie, materiali ed esperienze, anche grazie a grandi collaborazioni come quelle dell’artista futurista Leonetto Cappiello, dell’architetto Luigi Caccia Dominioni e dell’architetto Giulio Cappellini.

Nel suo percorso ha creato installazioni spettacolari come la macchina da caffè murale a 24 gruppi nello stadio Artemio Franchi a Firenze, così come ha presentato nuove tecnologie che hanno trasformato e reso accessibile il modo di preparare bevande a base di caffè e latte in regime di rispetto della materia prima, dell’ambiente e della sostenibilità economica del locale.

Ma soprattutto Victoria Arduino, che ha per simbolo proprio un’aquila, ha saputo guardare oltre i confini geopolitici, confrontandosi e ascoltando un pubblico internazionale. Di proprietà

CIMBALI M2
  • TME Cialdy Evo
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie

  • Water and more
  • IMF
Carte Dozio
Mumac