domenica 05 Febbraio 2023

Usda: il raccolto del Vietnam supererà anche nell’annata 2022/23 i 30 milioni di sacchi

L’andamento climatico è stato favorevole per buona parte dell’anno, con precipitazioni superiori alla media da gennaio a giugno, che hanno favorito la fioritura a la maturazione dei frutti, sia nelle aree dei robusta che in quelle degli arabica. Le operazione di raccolta – iniziate in alcune zone (Gia Lai, Kon Tum e Dak Nong) in anticipo di 1-2 settimane – potrebbero risentire del prolungarsi della stagione delle piogge dovuto al fenomeno La Niña. Precipitazioni e forte umidità rischiano di influire negativamente sulla raccolta, la lavorazione e, in ultima istanza, la qualità del caffè

Da leggere

MILANO — Calerà la produzione del Vietnam, che si manterrà comunque su livelli elevati: il nuovo report del servizio informativo estero di Usda prevede che il raccolto 2022/23 – attualmente in corso – sarà di 30,22 milioni di sacchi, di cui 29,2 di robusta e poco più di 1 milione di arabica.

Il dato è inferiore di 680mila sacchi rispetto a quello ipotizzato nella circolare semestrale di giugno. Sostanzialmente invariata invece la stima sul raccolto 2021/22, pari a 31,58 milioni di sacchi, di cui 30,48 di robusta e 1,1 di arabica.

L’andamento climatico è stato favorevole per buona parte dell’anno, con precipitazioni superiori alla media da gennaio a giugno, che hanno favorito la fioritura a la maturazione dei frutti, sia nelle aree dei robusta che in quelle degli arabica.

Le operazioni di raccolta – iniziate in alcune zone (Gia Lai, Kon Tum e Dak Nong) in anticipo di 1-2 settimane – potrebbero risentire del prolungarsi della stagione delle piogge dovuto al fenomeno La Niña.

Precipitazioni e forte umidità rischiano di influire negativamente sulla raccolta, la lavorazione e, in ultima istanza, la qualità del caffè.

Le testimonianze dei trader locali riferiscono inoltre di rese inferiori a quelle dell’anno scorso e di chicchi di minore crivello, imputando questa evoluzione negativa al ridotto utilizzo dei fertilizzanti, il cui prezzo è lievitato quest’anno a causa della guerra in Ucraina.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.

Ultime Notizie