Home Tecnica Una nuova mac...

Una nuova macchina potrebbe cambiare la vita dei produttori colombiani

La Dsc-18 in azione

MILANO – Si chiama Dsc-18 e potrebbe cambiare la vita dei produttori colombiani di caffè. Stiamo parlando della nuova macchina per la raccolta messa a punto dalla brasiliana Brudden, assieme alla Federazione nazionale dei produttori della Colombia. Il dispositivo ha grosso modo le dimensioni di un tagliaerba da giardino e analoga rumorosità.

All’estremità è dotato di una pinza vibrante, che scuote delicatamente l’arbusto facendo cadere le drupe mature. Dsc-18 consente di raccogliere sino a 360kg al giorno di caffè, contro gli 80-90 kg raggiungibili con la raccolta manuale.

Non si tratta di un’invenzione nuova: lo stesso genere di scuotitore trova da tempo ampia diffusione in Brasile, dove ha consentito una sostanziale razionalizzazione delle operazioni di raccolta.

MAGAZZINI DEL CAFFE’
HOST

Ma per adottarlo in Colombia si è reso necessario un lungo periodo di collaudo, sperimentazione sul campo e ottimizzazione durato una dozzina d’anni.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.