venerdì 24 Maggio 2024
  • CIMBALI M2

Camaiore: un cavallo entra in un bar per ordinare un cappuccino

Il curioso evento è accaduto domenica scorsa prima della gara podistica “Camaiore-Matanna”

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
Water and more
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

CAMAIORE (Lucca) – «C’era un cavallo che entrò in un bar per un cappuccino…». Non è l’inizio di una barzelletta ma quello che è accaduto realmente domenica scorsa in centro a Camaiore.

Camaiore si dà all’ippicca, ma dentro i bar.

Camaiore, Lucca, un posticino tranquillo dove tutto sommato fermarsi a prendere un caffè. Nessun turista di passaggio si immaginerebbe mai, che, Camaiore, è come il Far West. La gente entra nei locali facendosi strada col muso dei cavalli. Si sa, poi, che il cliente ha sempre ragione. Se un cavallo vuole il suo cappuccino, avrà il suo cappuccino.

Triestespresso

Skipper: il cavallo di Camaiore

Maurizio Dondoli ha portato con sé il cavallo Skipper nel bar di piazza San Bernardino, in centro a Camaiore, per fare colazione. Un fatto che ha provocato non poco stupore tra gli avventori domenicali.

Parla il proprietario del grosso animale domestico

«Faccio parte dell’associazione versiliese “Il cavallo e noi” – racconta Maurizio. – facciamo assistenza per la gara podistica “Camaiore-Matanna”. Un percorso montano impervio che può essere attraversato solamente a piedi o a cavallo. Già dall’anno scorso abbiamo prestato le nostre forze alla manifestazione. Facciamo quello che in gergo si chiama “la scopa”. Chiudiamo la gara e controlliamo che tutti gli atleti stiano bene e, nel caso, li soccorriamo».

Un percorso in salita in groppa al cavallo

Il percorso effettivamente si snoda per circa undici chilometri attraverso la valle del Lombricese. Per salire fino all’Albergo dell’Alto Matanna dopo 1000 metri di dislivello. Una gara piuttosto difficile. La corsa, che era nata nel 1961, faceva parte della storia della comunità camaiorese ma era stata abbandonata per molti anni fino a che non è stata riesumata l’anno scorso dall’associazione “Una finestra sulla città”.

Un viaggio che indubbiamente fa venire sete. Non si potrà negare ad un povero cavallo, il proprio cappuccino.

Cesare Bonifazi

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie

Carte Dozio