giovedì 30 Maggio 2024
  • CIMBALI M2

Torino: ecco il bar dell’Edisu di San Salvario gestito dagli studenti delle superiori

Per Edisu, che ha in programma tre nuove residenze universitarie in via Vanchiglia, Grugliasco e Novara, il nuovo bar sarà un’occasione per far conoscere ai giovani dell’enogastronomico il mondo del diritto allo studio

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
Water and more
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

Caffè, colazioni e piatti pronti: il servizio del bar caffetteria dell’Edisu (Ente regionale per il diritto allo studio universitario del Piemonte) a Torino sarà tutto in mano ai ragazzi delle terze e quarte dell’istituto enogastronomico J.B. Beccari con gli studenti delle superiori in cucina e al bancone in alternanza scuola lavoro. Una sinergia del tutto inedita per il Piemonte tra il mondo della scuola e l’Ente regionale per il diritto allo studio universitario. Leggiamo di seguito la prima parte dell’articolo di Chiara Sandrucci per il quotidiano Il Corriere della Sera.

Il bar dell’Edisu a Torino gestito dagli studenti

TORINO – Non è soltanto il nuovo bar caffetteria aperto all’interno di Opera, una delle aule studio più frequentate dagli universitari torinesi.

Triestespresso

Ma molto di più. Il punto ristoro inaugurato venerdì 4 aprile alla Michelangelo Buonarroti dell’Edisu, nota come Opera, sarà gestito dall’istituto enogastronomico J.B. Beccari, con gli studenti delle superiori in cucina e al bancone in alternanza scuola lavoro.

Una sinergia del tutto inedita per il Piemonte tra il mondo della scuola e l’Ente regionale per il diritto allo studio universitario.

L’aula studio di via Buonarroti 17, con i suoi 427 posti in San Salvario, è una delle più grandi in città ed è rimasta per anni senza bar interno.

L’intervento di ristrutturazione ha permesso di recuperare 190 metri quadri per il locale bar, zone di deposito, cottura e preparazione dei cibi, oltre a una nuova area di ingresso e reception.

“Anziché affidare il nuovo servizio ristorativo ad un soggetto privato come si è sempre fatto, abbiamo scelto di avviare una collaborazione con il sistema scolastico perché dal nostro punto di vista facciamo parte della stessa squadra”, ha dichiarato il padrone di casa Alessandro Ciro Sciretti, presidente di Edisu Piemonte, che ha tagliato il nastro insieme a Stefano Suraniti, direttore dell’Ufficio scolastico regionale, e Pietro Rapisarda, preside del Beccari. “Abbiamo bisogno di creare un rapporto sempre più forte tra la scuola e l’università e in particolare con il mondo del diritto allo studio”.

Secondo una ricerca svolta con Ires Piemonte che si sta per concludere, la stragrande maggioranza degli studenti degli ultimi anni delle superiori non conosce ancora le opportunità offerte dal diritto allo studio universitario.

Per Edisu, che ha in programma tre nuove residenze universitarie in via Vanchiglia, Grugliasco e Novara, il nuovo bar sarà un’occasione per far conoscere ai giovani dell’enogastronomico il mondo del diritto allo studio.

Per leggere la notizia completa basta cliccare qui

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie

Carte Dozio