giovedì 30 Maggio 2024
  • CIMBALI M2

Feltrinelli: la catena di caffetterie verrà gestita da Edit a Milano e Firenze

Alberto Peroglio Longhin, amministratore delegato Edit: "È un affitto di ramo d’azienda per cinque anni che riguarda cinque importanti librerie Feltrinelli in piazze di riferimento. La partnership con Feltrinelli Librerie rappresenta per Edit una tappa importante nel percorso di crescita. Il nostro piano di sviluppo prevede un’espansione a livello nazionale del modello integrato ed ibrido di ospitalità con una forte identità di luogo aperto alla socialità, al gusto, alla condivisione e alla cultura. Lo scatto in avanti di Edit, con l’avvio della nuova partnership, porterà i punti vendita da 3 a 8 e i dipendenti da 60 a 150"

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
Water and more
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

La società Edit con sede a Torino gestirà la catena di caffetterie e l’attività di ristorazione delle quattro librerie del gruppo editoriale Feltrinelli (quattro a Milano e una con sede a Firenze). Finora la gestione era controllata del gruppo di Viale Pasubio nel capoluogo lombardo, la società Red. Leggiamo di seguito la prima parte dell’articolo di Vincenzo Chierchia per il quotidiano Il Sole 24 Ore.

La catena di caffetterie di Feltrinelli passa sotto la gestione di Edit

TORINO – La società Edit di Torino ha siglato un accordo con il gruppo editoriale Feltrinelli per la gestione delle attività di ristorazione che finora hanno fatto capo a una controllata del gruppo di Viale Pasubio a Milano, la società Red.

Triestespresso

“È un affitto di ramo d’azienda per cinque anni – commenta Alberto Peroglio Longhin, amministratore delegato Edit – che riguarda cinque importanti librerie Feltrinelli in piazze di riferimento”.

Si tratta di quattro punti vendita di libri a Milano e uno a Firenze che integrano già l’attività libraria a quella di ristorazione e anche intrattenimento culturale: CityLife, Gae Aulenti, Piazza Piemonte e Viale Pasubio (nel palazzo di design sede della Fondazione Feltrinelli) accanto a quella di Firenze in Santa Maria Novella.

Come spiega Peroglio Longhin “la partnership con Feltrinelli Librerie rappresenta per Edit una tappa importante nel percorso di crescita. Il nostro piano di sviluppo prevede un’espansione a livello nazionale del modello integrato ed ibrido di ospitalità con una forte identità di luogo aperto alla socialità, al gusto, alla condivisione e alla cultura. Lo scatto in avanti di Edit, con l’avvio della nuova partnership, porterà i punti vendita da 3 a 8 e i dipendenti da 60 a 150”.

Per leggere la notizia completa basta cliccare qui

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie

Carte Dozio