giovedì 11 Aprile 2024
  • CIMBALI M2
  • Triestespresso

Tiramisù World Cup: Patricia Guerra e Mario De Santis i vincitori

Francesco Redi, fondatore e organizzatore della competizione: "Il tiramisù sta diventando sempre di più un prodotto del Made in Italy nel mondo e siamo orgogliosi di avere con noi partecipanti da ogni nazione. Registriamo un’altra edizione da record, con tanto entusiasmo da parte dei concorrenti e grande partecipazione di pubblico. Sono poi davvero felice che il titolo di Campione sia andato per la prima volta a una rappresentante dall’estero"

Da leggere

Water and more
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

TREVISO – Sono Patricia Guerra di San Paolo (Brasile) e Mario De Santis di Quarto d’Altino (Venezia) i campioni 2023 della Tiramisù World Cup – Treviso e il Caffè. Dopo le due giornate di selezioni, la finale di domenica pomeriggio a cui sono approdati i finalisti che hanno superato la competizione di 240 concorrenti provenienti da tutto il mondo.

Patricia Guerra e Mario De Santis trionfano alla Tiramisù World Cup

Si è conclusa la 7ª edizione della Tiramisù World Cup. A vincere sono stati: Patricia Guerra di San Paolo (Brasile) di professione avvocato, 48 anni, per la ricetta originale e Mario De Santis di Quarto d’Altino (Ve), dipendente di una ditta d’anti-incendio, di 41 anni per la ricetta creativa con il Tiramisù “Dalì” alla cannella, cioccolato fondente e confettura di pere cotogne.

Triestespresso

“Dedico questa vittoria alla mia famiglia, che mi ha sostenuto in questa avventura, è stata un’esperienza emozionante e fantastica. Grazie davvero a tutti, a mia moglie Marta in particolare (anche lei in gara quest’anno), prima appassionata del mio tiramisù”, le parole emozionate dello “chef” veneziano.

Commossa Patricia Guerra, avvolta dalla bandiera brasiliana dopo la vittoria: “Ringrazio la mia famiglia e chi mi ha accompagnato fino a qui, in questo lungo viaggio. Grazie al tiramisù!”

Ad approdare alle finali erano stati: per la ricetta originale anche Stefano Storti (funzionario pubblico) di Ferrara, Elisabetta Zanette (impiegato legale) di Treviso, Cielo Fitipaldi (studentessa) di Montevideo (Uruguay).

Per la ricetta creativa, erano stati finalisti Vanessa Orso (impiegata amministrativa) di Vicenza con un tiramisù con basilico, limone, cioccolato all’arancia e mandorle; Fabio Dall’Acqua (operaio verniciatore) di Conegliano con un tiramisù “Strudel”) con cannella, pinoli, zucchero di canna a velo, millefoglie Matilde Vicenzi.

Dopo i due giorni di selezioni, superando i 240 concorrenti in gara, i due campioni hanno trionfato ottenendo i favori di una giuria composta, fra gli altri Laura Forti de “La Cucina Italiana” (presidente di Giuria), James Hoffmann (autore e youtuber), Alberto Grandi (docente di Storia dell’Alimentazione), Andrea d’Angelo (amministratore delegato Strega), Manuel Gobbo (chef ristorante Le Beccherie), Dania Sartorato (presidente Fipe e Confcommercio Unione provinciale Treviso), Massimo Linguanotto (figlio di Roberto “Loli” Linguanotto, padre nobile del Tiramisù di Treviso), Giuseppe Salvador (Campione TWC 2022 per la ricetta originale) e Marina Summa (Camione TWC 2022 per la ricetta creativa).

“Il tiramisù sta diventando sempre di più un prodotto del Made in Italy nel mondo e siamo orgogliosi di avere con noi partecipanti da ogni nazione – ha detto Francesco Redi, fondatore e organizzatore della Tiramisù World Cup – . Registriamo un’altra edizione da record, con tanto entusiasmo da parte dei concorrenti e grande partecipazione di pubblico. Sono poi davvero felice che il titolo di Campione sia andato per la prima volta a una rappresentante dall’estero”.

CIMBALI M2
  • LF Repa
  • Dalla Corte

Ultime Notizie

  • TME Cialdy Evo
Carte Dozio
Mumac