lunedì 28 Novembre 2022

Taste of Italy 2 investe in International Food, produttore di bevande vegetali

Stefania Boroli, Investment Director di Taste of Italy: “In International Food abbiamo trovato l’angolo ideale per entrare nell’interessante settore delle bevande vegetali, che siamo convinti sia destinato a una continua crescita trainato dalla domanda di prodotti “better for you, better for the planet””.

Da leggere

MILANO – Taste of Italy 2, fondo di private equity specializzato nel settore agroalimentare, gestito da DeA Capital Alternative Funds SGR, ha acquisito una partecipazione di maggioranza in International Food S.r.l., produttore di bevande vegetali di proprietà della famiglia Gallo. Precursore del nuovo stile alimentare plant-based, già nel 1977, la famiglia Gallo è attiva nel settore attraverso la produzione artigianale di alimenti a base vegetale. Grazie a un know-how tecnologico all’avanguardia, Salvatore Gallo dal 1993 si specializza nella produzione di bevande vegetali, dando vita nel 2016 ad International Food.

Taste of Italy 2 e International Food

Oggi la società sviluppa oltre il 70% del proprio fatturato all’estero, e negli ultimi anni ha registrato una crescita significativa grazie a forti competenze di product development, una filiera prevalentemente italiana, e un’offerta in continua evoluzione coerentemente con il dinamismo del mercato sottostante.

Taste of Italy 2, intende sostenere lo sviluppo della società nel mercato domestico e internazionale, rafforzando i canali distributivi e i mercati serviti, oltre a supportare la realizzazione di un nuovo stabilimento produttivo che garantirà il miglioramento di efficienza e servizio ai clienti.

La famiglia Gallo manterrà una partecipazione significativa a fianco di Taste of Italy 2, con l’obiettivo di condividere e supportare le scelte strategiche dell’azienda, favorendo il processo di innovazione e sviluppo già intrapreso negli ultimi anni.

Le potenzialità

Samuele, Luca e Caterina Gallo, che manterranno ruoli operativi nella società, hanno commentato: “Siamo felici che Taste of Italy abbia compreso le potenzialità di sviluppo di International Food, attività nata grazie all’imprenditorialità e visione di nostro padre Salvatore, vero precursore del plant-based. Dopo quasi 50 anni di attività della nostra famiglia in questo mercato, percepiamo che è il momento giusto per investire sulla crescita e siamo convinti che Taste of Italy sarà il partner giusto per riuscire a cogliere tutte le opportunità che il mercato ha da offrirci. Un riconoscimento particolare va a nostra madre Mirvana, che con tanta passione e devozione ha portato avanti un’idea in cui credeva fortemente”.

Stefania Boroli, Investment Director di Taste of Italy, ha commentato: “In International Food abbiamo trovato l’angolo ideale per entrare nell’interessante settore delle bevande vegetali, che siamo convinti sia destinato a una continua crescita trainato dalla domanda di prodotti “better for you, better for the planet””.

Pierluca Antolini, Managing Director di Taste of Italy, ha aggiunto: “International Food è una realtà che ha dimostrato di essere capace di crescere più del mercato grazie a competenza, qualità e passione; non vediamo l’ora di contribuire a una nuova fase di forte sviluppo insieme a Samuele, Luca e Caterina Gallo”.

Taste of Italy è stato assistito nell’operazione dallo studio Giovannelli e Associati (consulenza legale), da Spada Partners (financial e tax Due Diligence), da Gerson Lehrman Group (Business Due Diligence), da ERM (ESG Due Diligence) e dallo Studio BC& (NewCo).
La famiglia Gallo è stata assistita dal team M&A di ADMA Partners in qualità di advisor finanziario esclusivo e dallo studio legale associato Celli-Fanti (consulenza legale).

La scheda sintetica di DeA Capital Alternative Funds SGR

DeA Capital Alternative Funds SGR S.p.A., fondata nel dicembre 2006, è controllata al 100% da DeA Capital S.p.A., società del Gruppo De Agostini.

DeA Capital Alternative Funds SGR è il principale asset manager indipendente italiano nel settore degli alternative asset, con oltre €5 miliardi di masse gestite, investite in particolare in fondi di fondi globali, in fondi diretti settoriali che investono in mid cap, in fondi di DIP (Debtor-in-Possession) Financing, nonché in fondi di NPL.

Ultime Notizie