Home Lifestyle In Thailandia...

In Thailandia, una macabra caffetteria insegna a riflettere sul valore della vita

Kid Mai Death Café
Un cliente adagiato all'interno di una bara

MILANO – Anche una pausa caffè può aiutarci a meditare sul senso della nostra esistenza. Con questo presupposto, è nata a Bangkok, in Thailandia, la caffetteria Kid Mai Death Café.

Un locale dove i clienti sono incoraggiati a riflettere sulla brevità della vita, sorseggiando drink letali e una pausa di qualche minuto in una bara.

Kid Mai Death Café: il macabro si mischia nella tazzina

Un’idea eccentrica e decisamente macabra. Ma la filosofia orientale è diversa dalla nostra. Forse più adatta a recepire questo strano concept da famiglia Addams.

L’obiettivo

E’ che i clienti imparino a vivere con più consapevolezza e inizino a condurre una vita migliore.

L’idea del proprietario Veeranut Rojanaprapa si basa sui principi buddisti e cerca di arrivare principalmente ai giovani che, ossessionati dalla tecnologia, si possono prendere una pausa all’interno della bara per riflettere sulle proprie scelte di vita.

C’è anche lo sconto per chi “giace”

Nel caffè soprannominato “death awareness” si trovano scheletri che ricordano che la morte è dietro l’angolo. E drink “letali” chiamati “bevande della morte”. Il bar incoraggia l’esperienza dell’oscurità offrendo anche degli sconti a chi si sdraia nella bara per qualche minuto.