Home Aziende SIGEP 2013 /2...

SIGEP 2013 /2 – pulyCAFF con i baristi dalla parte del pulito

asachimici

MILANO – Asachimici attende i visitatori al Sigep nella hall centrale – Stand C009, per presentare la sua ricca gamma di prodotti per la pulizia della macchina espresso e del macinadosatore. Tra cui alcune novità nate all’insegna di un utilizzo sempre più semplice, preciso ed economico.

Asachimici e i prodotti pulyCaff

Come il monodose da 25 ml di pulyMILK: versato in 500 ml di acqua fredda, permette di pulire al meglio la lancia vapore e il cappuccinatore automatico.

È un nuovo formato pensato per offrire la massima praticità d’uso, senza sprechi o dubbi sui dosaggi; il suo utilizzo inoltre permette un risparmio di ben il 30% di materiale plastico rispetto a un flacone di uguale contenuto.

In occasione di Sigep è stato messo a punto un kit esclusivo

Che contiene una dose di pulyMILK e una pratica vaschetta da 1,2 litri graduata: un utilissimo omaggio per i visitatori. Per chi vuole nel proprio locale una “scorta mensile” di questo prodotto è stata inoltre realizzata una confezione da 30 monodosi.

È sempre più poliglotta la gamma dei quattro poster

(disponibili in lingua inglese, francese, spagnola, tedesca e slovacca) che spiegano perché e come pulire le diverse parti delle macchine, dedicati a gruppo erogatore, filtri e portafiltri con pulyCAFF; lancia vapore con pulyMILK; macine con pulyGRIND; campana e dosatore con puly Barsteryl.

Hanno già fatto il loro ingresso in numerose scuole, aziende ed anche in singoli locali.

Una riproduzione in formato ridotto del poster dedicato alla lancia vapore si trova all’interno delle nuove confezioni di pulyMILK (il video che guida alla pulizia al link: http://www.youtube.com/watch?v=uEU6NNxkJiU&feature=plcp).

Un flacone da 100 ml di puly Barsteryl è a disposizione dei baristi che vogliono verificare nel proprio locale l’efficacia di questo pulitore specifico per la campana e il dosatore del macinacaffè, che richiedono interventi di pulizia periodici, affinché non si formino al loro interno depositi di grassi che irrancidiscono e trasmettono alla povere di caffè un gusto sgradevole.