mercoledì 18 Maggio 2022

Sempre meno arabica sui mercati: in calo anche la produzione della Colombia

Da leggere

MILANO – E adesso c’è sempre meno caffè verde anche in Colombia. Secondo i dati della Federazione nazionale dei produttori di caffè (Federacion naciola de cafeteros), sono stati raccolti nell’arco dei dodici mesi trascorsi 12,6 milioni di sacchi: una quantità del  9 per cento in meno rispetto ai 13,9 milioni del 2020.

Fnc chiama in causa le condizioni meteo sfavorevoli in alcune regioni, ma anche l’impatto degli scioperi e dei blocchi stradali nel secondo trimestre dell’anno.

Il calo si è fatto più marcato a dicembre, con un raccolto di 1,4 milioni di sacchi: il 21% in meno rispetto allo stesso mese del 2020.

Nell’ultimo trimestre dell’anno, la flessione è stata del 19%, con una produzione di 3,5 milioni, contro 4,3 milioni nel pari periodo del 2020.

Stabili invece le esportazioni della Colombia, che si sono attestate, nel 2021, a 12,4 milioni di sacchi di caffè verde: appena l’1% in meno rispetto al 2020.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.

Ultime Notizie