Home Autori Sebastiano Ca...

Sebastiano Caridi è entrato nel Gotha con il Atelier del dolce aperto a Faenza

La pasticceria italiana di livello può fregiarsi di un nuovo nome che viene da Faenza: si chiama Sebastiano Caridi ed entra a far parte del gruppo Ampi

sebastiano caridi
Sebastiano Caridi con i giudici del talent di Rai 2 "Il Più Grande Pasticcere”

FAENZA (Ravenna) — Martedì 27 febbraio, con il brillante esame sostenuto presso l’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, Sebastiano Caridi è entrato a tutti gli effetti nell’élite della Pasticceria Italiana.

Nata a Brescia nel 1993, l’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, conosciuta come Ampi, rappresenta la sintesi massima della professionalità nell’ambito della pasticceria Nazionale di livello superiore.

Sebastiano Caridi: la sua pasticceria

Faenza è la città nella quale Caridi ha deciso di aprire il suo primo locale. L’Atelier del dolce sorge nel cuore della città, in corso Saffi 48.

La pasticceria può essere annoverata come vera e propria arte. Dalle materie prime utilizzate alle spettacolari decorazioni, ci troviamo di fronte ad un mestiere che va coltivato con amore, passione e profonda dedizione.

Gli stessi principi, guidano Sebastiano Caridi nel realizzare dei dolci in cui è valorizzata la sua maestria, assieme alla sua passione.

Ampi

Accomuna l’esperienza di pasticceri che si distinguono nel comparto nazionale per l’elevato apporto qualitativo e professionale. Nonché per le spiccate capacita artistiche applicate alla tradizione italiana.

Rilanciare la “Pasticceria di Qualità”

Le finalità sono sintetizzate in un dettagliato e severo regolamento redatto all’atto della costituzione. Esse sono rivolte alla crescita professionale dei pasticceri e allo sviluppo del dolce di qualità.

Ampi intende riunire e valorizzare i maggiori esponenti del settore a livello nazionale. E così diffondere e potenziare l’immagine dell’Alta Qualità nella pasticceria italiana.

E infine produrre, nei negozi degli Accademici, pasticceria di qualità superiore. Facendo uso di materie prime d’elevato valore qualitativo e nutrizionale.

Sebastiano Caridi: chi è

E’ tra i più giovani ad entrare nel ristretto e qualificato gruppo Accademico.

Nato a Reggio Calabria nel 1988, fin da piccolo inizia a lavorare nel laboratorio di famiglia. Qui suo padre gli fa conoscere il meraviglioso mondo della pasticceria. Fatto di umiltà, amore, passione e sacrifici.

Subito dopo la maturità all’istituto Alberghiero Ipssar di Villa san Giovanni nel 2007, Sebastiano lascia l’amata Reggio Calabria per andare a studiare nella più rinomata scuola d’Italia. La Cast Alimenti di Brescia.

Qui entra in contatto con i Maestri più prestigiosi del panorama mondiale della pasticceria.

Nella strada che percorre per inseguire il suo sogno partecipa a vari concorsi a livello italiano e internazionale ottenendo sempre ottimi risultati. Tra i tanti, quello più importante, la vittoria del reality per professionisti “Il Più Grande Pasticcere”.

Il suo atelier faentino

All’interno del nuovo Atelier, in corso Saffi 48, è possibile acquistare tutti i prodotti del Maestro Caridi.

Eccone alcuni: torte, mignon dolce, mignon salata, biscotteria secca, monoporzioni; panettoni, colombe, uova di cioccolato, praline di cioccolato. Poi torte da cerimonia su misura del cliente, Macaron e tanto altro.

Cornetti soffici, trecce morbide, croissant sublimi, panettoni raffinati, colombe di una morbidezza indescrivibile, pizza in pala con una croccantezza inusuale.

Tutto ciò viene realizzato grazie a una materia prima che fa da padrone nel laboratorio di Sebastiano: il Lievito Madre.

Per ogni Pasticcere il lievito naturale è come un figlio

Va curato, accudito, seguito e alimentato con molta attenzione.

Per questo ogni giorno va rinfrescato 4 volte e per questo per ottenere il titolo di Maestro Pasticcere è necessario curarne uno proprio.

Da oggi anche Faenza può finalmente fregiarsi di avere un Maestro Pasticcere certificato Ampi.