Home Aziende Sara Panza è ...

Sara Panza è il nuovo general manager di Grom: ora al vertice, c’è una donna

In Unilever dal 2003, ha ricoperto il ruolo di brand manager per marchi storici come Magnum, Carte d’Or e Cornetto, sia per l’Italia sia a livello globale. In anni recenti si è concentrata sull’area beverage, sviluppando brand come Lipton a livello europeo

Grom
I fondatori di Grom Federico Grom e Guido Martinetti lasciano spazio a Sara Panza

MILANO – Chiuse le serrande di molte gelaterie del marchio, causa debiti, aperta la via per nuove cariche dentro Grom. La nomina del nuovo general manager ha il colore rosa: ceduto il posto di Guido Martinetti e Federico Grom a Sara Panza. Ecco la notizia completa da tvnews.it.

Sara Panza nuovo genaral manager Grom

Cambio al vertice di Grom. Come anticipato da La Stampa, Guido Martinetti e Federico Grom, i due fondatori, vanno a coprire rispettivamente il ruolo di supervisore della ricerca&sviluppo e quello di advisor per il retail.

Il nuovo general manager è Sara Panza: 46 anni, romana, due figli

Ha svolto parte della propria carriera all’estero. In Unilever dal 2003, ha ricoperto il ruolo di brand manager per marchi storici come Magnum, Carte d’Or e Cornetto, sia per l’Italia sia a livello globale. In anni recenti si è concentrata sull’area beverage, sviluppando brand come Lipton a livello europeo.

Avendo un focus particolare sulla sostenibilità. Dal 2018 ha avuto la responsabilità di tutta l’area bevande nel Vecchio Continente. Dalla fine del 2019 è tornata ad uno dei suoi primi amori, il gelato. L’obiettivo della sua guida è di fare dell’azienda «un vero e proprio ecosistema, in cui la gelateria rimane il centro dell’esperienza di Grom e lavora in sinergia con gli altri canali di vendita, dando così opportunità di gustare in più occasioni il puro e autentico gelato italiano».

DENIAL OF RESPONSIBILITY!
ALL RIGHTS OF THIS PICTURE RESERVED TO HTTP://WWW.LASTAMPA.IT/
TO REMOVE THIS PHOTO WRITE US ABUSE@THEWORLDNEWS.NET
DENIAL OF RESPONSIBILITY!
ALL RIGHTS OF THIS PICTURE RESERVED TO HTTP://WWW.LASTAMPA.IT/
TO REMOVE THIS PHOTO WRITE US ABUSE@THEWORLDNEWS.NET
Claudia Luise

«Grom rappresenta un brand fortemente iconico nel settore dei gelati – dichiara  Sara Panza -. Voglio accompagnare l’azienda nella prossima fase di sviluppo, con un’attenzione particolare all’Italia grazie ad un’anima che rimane profondamente legata al nostro paese, e guardando all’estero. Mettere il consumatore al centro e portare il gelato Grom in diverse occasioni di acquisto e consumo, in Italia e nel mondo, affiancando alle gelaterie altri canali, per offrire la qualità del nostro gelato al maggior numero di persone».

Gruppo Unilever

Grom è entrato nel gruppo Unilever nel 2015 con lo scopo di «farne la bandiera del gelato italiano nel mondo». Unilever quindi assicura che rimane un’azienda italiana, con una propria strategia di sviluppo condivisa con la casa madre, nei confronti della quale c’è totale allineamento e unità di intenti. Inoltre sottolinea che è «interesse del Gruppo conservarne le caratteristiche distintive: qualità delle materie prime, produzione con ingredienti di origine naturale, ricerca nella ricettazione».

«Al di là dei canali di vendita, che possono espandersi e rimodularsi, quello che non cambia e non è cambiato dal 2015 è il modo di fare il gelato e la sua qualità. Infatti, il prodotto che si trova nei barattoli è realizzato con ingredienti di origine naturale, senza aromi, coloranti o emulsionanti come quello che si gusta nelle gelaterie. Cambia solo la modalità di consumo», conclude  Sara Panza.