venerdì 24 Maggio 2024
  • CIMBALI M2

Quarta Caffè lancia a Lecce il primo furgone 100% elettrico a favore della sostenibilità

Antonio Quarta, titolare della storica torrefazione: "Il nostro percorso di azienda ecosostenibile, Progetto Natura, è incominciato 18 anni fa, quando sottoscrivemmo un protocollo con la Forestale per piantumare a verde tutta l’area intorno all’azienda, per poi proseguire con la prima parte del nostro impianto fotovoltaico, con i pannelli solari per assicurare l’acqua calda ai nostri collaboratori, con le prime tecniche di raccolta differenziata dei rifiuti. Una filosofia che si completa oggi con la scelta di produrre solo caffè in capsule vegetali al cento per cento, prodotte da fibre di cereali e quindi smaltibili direttamente nella raccolta dell’organico, dicendo no all’alluminio e alla plastica"

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
Water and more
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

LECCE – Da pochi giorni è possibile vedere tra le vie del centro storico di Lecce il nuovo furgone Quarta Caffè 100% elettrico. Silenzioso ed ecologico, si muove grazie all’energia prodotta dagli impianti fotovoltaici installati all’interno della torrefazione. L’azienda Quarta Caffè ricerca da sempre soluzioni innovative e sostenibili, volte alla salvaguardia dell’ambiente e alla tutela del consumatore.

Il furgone 100% elettrico di Quarta Caffè

L’azienda ha così deciso di rinnovare il proprio parco mezzi con l’acquisto del primo furgone per le consegne e della prima autovettura a totale alimentazione elettrica.

Triestespresso

L’obiettivo è fare in modo che entro cinque anni tutti i mezzi a disposizione dell’azienda, sia le auto che i furgoni, non debbano più utilizzare i combustibili fossili, ma solo l’elettricità prodotta dagli impianti fotovoltaici installati presso lo stesso stabilimento.

Antonio Quarta, titolare della storica torrefazione, visibilmente soddisfatto, afferma : “Il nostro percorso di azienda ecosostenibile, Progetto Natura, è incominciato 18 anni fa, quando sottoscrivemmo un protocollo con la Forestale per piantumare a verde tutta l’area intorno all’azienda, per poi proseguire con la prima parte del nostro impianto fotovoltaico, con i pannelli solari per assicurare l’acqua calda ai nostri collaboratori, con le prime tecniche di raccolta differenziata dei rifiuti. Una filosofia che si completa oggi con la scelta di produrre solo caffè in capsule vegetali al cento per cento, prodotte da fibre di cereali e quindi smaltibili direttamente nella raccolta dell’organico, dicendo no all’alluminio e alla plastica”.

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie

Carte Dozio