Home Formazione Al via il cor...

Al via il corso Q Processing: l’appuntamento è a Roma per il 23 e 24 Marzo 2020

Due giorni che permetteranno ai discenti di sviluppare competenze chiave in merito alle principali fasi del processo di lavorazione (processing) e al loro impatto sulla chimica e sui sapori del caffe. Inoltre si potrà raggiungere una comprensione tecnica e scientifica base delle principali fasi del processing.

corso q processing
A Roma, un marzo all'insegna dell'alta formazione

ROMA – Per la prima volta a Roma, unica data del centro-sud Italia, verrà organizzato il corso Q Processing, parte dell’offerta formativa del Coffe Quality Institute. Le date da segnare con la matita rossa sul calendario sono 23 e 24 Marzo 2020 e la location scelta è lo spazio Culturale indipendente Chupa Lab, via Tiburtina 912.

Altra novità e notizia è che, finalmente, si potrà seguire l’intero corso in lingua italiana. Un bel valore aggiunto soprattutto laddove saranno affrontate le tematiche più tecniche.

Q Processing: un corso professionalizzante e innovativo

Molto interessante l’idea stessa alla base del corso presentato, che come indicato dalla
documentazione del Cqi, vuole essere un corso innovativo in quanto a competenze fornite,
competenze trasversali e difficilmente rintracciabili in altri percorsi formativi. Quelle cioè legate a tutta la ‘filiera’ produttiva del caffè, fino a quella distributiva. Inoltre la volontà del Cqi è anche quella di creare una rete di professionisti che possa confrontarsi e migliorarsi continuamente, ognuno con le proprie caratteristiche e specificità.

Ognuno con i propri skills alla base, ma che, con un punto di vista più ampio e accresciute capacità tecniche, possa rappresentare davvero il futuro del ‘mondo’ caffè anche in Italia.

Le 2 giornate full immersion al termine esame in sede per rilascio certificazione valida a livello internazionale Cqi – Q Processing

Due giorni che permetteranno ai discenti di sviluppare competenze chiave in merito alle principali fasi del processo di lavorazione (processing) e al loro impatto sulla chimica e sui sapori del caffe. Inoltre si potrà raggiungere una comprensione tecnica e scientifica base delle principali fasi del processing.

Da non trascurare la biologia base, al fine di migliorare la qualità e la prontezza del tecnico nell’affrontare tutte le sfide legate alla complessità del processing di un caffè
di qualità. Competenze molto rare, poi, quelle fornite sulla costruzione, percezione, individuazione del prezzo al consumo.

Per informazioni e contatti:

ermannoperotti@gmail.com
mobile +39 3331137202