Home Analisi di mercato Prezzi del ca...

Prezzi del caffè: ecco perché i nuovi rincari peseranno presto sullo scontrino del bar

borse del caffè gelata Brasile mercati
Un nuovo punto sui mercati del caffè

MILANO – L’impennata dei prezzi del caffè verde comincerà presto a pesare anche sullo scontrino della spesa e del bar. Quanto? Dipenderà da vari fattori, a cominciare dalla velocità della ripresa e delle riaperture. Lo dice il Financial Times, in una nuova analisi sul mercato del caffè. “Stiamo ancora facendo le consegne in base ai vecchi contratti” dichiara il commerciante crudista Stephen Hurst, intervistato nell’articolo. “Ma già con il prossimo giro di forniture, le condizioni diventeranno più onerose.

E ciò inizierà a ripercuotersi sui prezzi del caffè all’ingrosso e al dettaglio, di qui a fine anno”. Una previsione condivisa da Martin Deboo, analista di Jefferies, che osserva come i prezzi siano stati stabili nella prima metà dell’anno.

A riprova del fatto che i torrefattori erano ancora coperti dai contratti a termine precedentemente stipulati con i propri fornitori. Ma con lo scadere di questi contratti e l’assottigliarsi delle scorte nei magazzini, la situazione è destinata a cambiare: sin da questa estate, sostiene Deboo.

I primi segnali sono già visibili. In Germania, Tchibo ha annunciato rincari di circa un euro al chilogrammo sui propri prodotti. Negli Usa, JM Smucker (Folgers) non esclude ritocchi ai listini in varie categorie merceologiche, compreso il caffè.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.