Home Analisi di mercato Prezzi del ca...

Prezzi del caffè ai minimi da luglio, pesano gli abbondanti raccolti di Brasile e Vietnam

prezzi del caffè
Il tabellone dell'Ice di New York

MILANO – Prezzi del caffè in ulteriore calo in questo inizio di ottobre, che corrisponde anche con l’avvio della nuova annata caffearia 2020/21. L’Ice Arabica è sceso, dal primo giorno del mese, sotto la soglia del dollaro e 10 centesimi superandola solo due volte in corso di contrattazione. La borsa newyorchese ha accusato i massimi ribassi nella giornata di giovedì 1° ottobre, con Il contratto per scadenza dicembre in calo di 390 punti, a 107,05 centesimi.

Il giorno successivo, il benchmark è arrivato a un intraday di 104,90 centesimi, livello minimo dall’ultima decade di luglio, per recuperare nel prosieguo di seduta. E chiudere la settimana a 108,95.

Ridisceso lunedì a 107,20 centesimi, il contratto ha recuperato nelle due giornate successive, con guadagni marginali lunedì (+45 punti). E un rialzo più sostanzioso (+195 punti) nella seduta di ieri, chiusa a 109,60.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.