sabato 25 Maggio 2024
  • CIMBALI M2

Premio impresa sostenibile: aperte le candidature fino al 22 settembre

La premiazione intende scoprire e dare volto a storie di PMI italiane che hanno messo in campo processi virtuosi adottando nuove soluzioni, più sostenibili, per far fronte alle crisi inedite di questi ultimi anni, affinché il loro percorso sia stimolo ed esempio per il rilancio del sistema economico e sociale italiano

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
Water and more
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – In occasione della Giornata mondiale delle micro, piccole e medie imprese, istituita nel 2017 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite (ONU) e che questo anno cade il 27 giugno, prende il via la seconda edizione del Premio impresa sostenibile 2023 promosso da Il Sole 24 Ore con il patrocinio della Pontificia Accademia per la Vita, in collaborazione con la Piccola Industria di Confindustria e con main partner Banco BPM.

Il premio intende scoprire e dare volto a storie di PMI italiane che hanno messo in campo processi virtuosi adottando nuove soluzioni, più sostenibili, per far fronte alle crisi inedite di questi ultimi anni, affinché il loro percorso sia stimolo ed esempio per il rilancio del sistema economico e sociale italiano.

Il Premio impresa sostenibile 2023

La scarsa reperibilità delle materie prime sui mercati è un fenomeno che ha messo realmente a dura prova la tenuta del tessuto economico, in primis le aziende. Prima la pandemia, poi il conflitto in Ucraina, le difficoltà di approvvigionamento ha fatto schizzare i prezzi alle stelle allungando i tempi delle forniture, rischiando di rallentare o fermare la produzione.

Nonostante la situazione sia per molti aspetti difficile e critica, le imprese del nostro Paese stanno dando dimostrazione di forza e tenacia, con quella capacità che è cifra distintiva della cultura italiana di adottare nuove soluzioni e approcci per fare fronte in maniera proattiva alle sfide che il presente e il futuro ci impongono. Molte delle nostre aziende hanno accelerato processi di innovazione e di trasformazione digitale, altre hanno avviato percorsi di sviluppo e crescita con approcci diversi e una visione prospettica verso la sostenibilità, ambientale e non solo.

Il Premio “Impresa Sostenibile 2023” intende raccogliere, raccontare e valorizzare queste nuove storie di imprenditoria resiliente, con persone che nonostante difficoltà inaspettate e imprevedibili hanno trovato soluzioni allo stesso tempo efficaci e a vantaggio della collettività. Così che i percorsi virtuosi facciano da stimolo e ispirazione per il rilancio dell’intero sistema socioeconomico.

Ogni impresa potrà candidarsi entro il 22 settembre cliccando qui, fino a un massimo di due tra le seguenti categorie:

  • Sostenibilità ambientale”: comprende l’insieme di tutte le innovazioni ed i processi virtuosi che l’azienda ha sviluppato, a partire dall’anno 2020, al fine di evidenziare una ricaduta positiva sull’ambiente
  • Sostenibilità digitale”: comprende l’insieme di tutte le innovazioni e tecnologie IT che l’azienda ha sviluppato e implementato, a partire dall’anno 2020, per generare impatti e ricadute positive per migliorare l’ambiente, l’economia e la società in generale
  • Sostenibilità sociale”: comprende l’insieme di tutte le azioni ed innovazioni poste in essere dall’azienda, a partire dall’anno 2020, finalizzate al raggiungimento dell’equità nella società (a tal fine, la sostenibilità sociale implica una diversità di azioni che incidono soprattutto a livello giuridico, economico e culturale).
  • Sostenibilità economica”: comprende l’insieme di tutte le innovazioni e i processi virtuosi che l’azienda ha sviluppato e introdotto per generare lavoro, mantenere sul territorio il valore aggiunto, combinare le risorse in maniera efficace e promuovere una crescita duratura degli indicatori economici, dando sostentamento al sistema territoriale.

Una Commissione appositamente nominata selezionerà 3 vincitori per ogni categoria che verranno premiati in occasione del Forum Sostenibilità organizzato dal Sole 24 Ore e dalla Pontificia Accademia per la vita il 25 ottobre a Roma.

La giuria è presieduta da Fabio Tamburini, direttore Il Sole 24 Ore, Radio 24, Radiocor insieme da Edoardo Garrone, presidente Gruppo 24 ORE; Fabio Tamburini, direttore Il Sole 24 Ore, Radio 24, Radiocor; Marina Brogi, Professoressa Università La Sapienza di Roma; Teresa Caradonna, vice presidente ESG e Valore Sostenibile di Piccola Industria Confindustria; Mons. Renzo Pegoraro, cancelliere della Pontificia Accademia per la Vita; Mons. Dario Edoardo Viganò, vicecancelliere della Pontificia Accademia e delle Scienze Sociali; Thomas Errera, segretario Giuria.

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie

Carte Dozio