Home Notizie Il Premier Co...

Il Premier Conte all’Italia: le misure d’isolamento sono prorogate sino al 13 aprile

Il Premier Conte in conferenza: «Non posso garantire che il 14 aprile tornerà tutto normale. Dovremo fare sacrifici anche nella festività di Pasqua», ha sottolineato il Presidente del Consiglio, proseguendo «Oggi abbiamo superato 13 mila decessi, è una ferita che mai potremo sanare.»

attività conte dl liquidità
Che cosa prevede il nuovo Dl liquidità

ROMA – Nella conferenza stampa tenutasi mercoledì primo aprile, il Premier Conte ha confermato che il nuovo Dpcm, di prossima pubblicazione. Nel quale sono prorogate le misure restrittive in tutta Italia almeno fino al prossimo 13 aprile. Ne riportiamo il contenuto, pubblicato sul sito della Federazione italiana pubblici esercizi (Fipe).

Conte: il discorso alla Nazione

«Non posso garantire che il 14 aprile tornerà tutto normale. Dovremo fare sacrifici anche nella festività di Pasqua», ha sottolineato il Presidente del Consiglio, proseguendo «Oggi abbiamo superato 13 mila decessi, è una ferita che mai potremo sanare. Non siamo nella condizione di poter allentare le misure che abbiamo disposto o di alleviare i disagi e risparmiare i sacrifici. Siamo sempre in contatto con i comitati scientifici che vedono i primi risultati di queste misure ma non siamo ancora nelle condizioni di interrompere le misure restrittive».

Nuovo Dpcm, vecchie misure di isolamento

Dunque, affinché il Governo inizi a programmare un allentamento delle restrizioni in atto sarà necessario il consolidamento dei dati positivi relativi al contenimento della pandemia. Solo così si potrà passare a una “fase 2” di convivenza e adottare tutti gli accorgimenti necessari a evitare la ripresa del contagio e, infine, a una “fase 3” che porterà all’uscita dall’emergenza e sarà la fase di ricostruzione e rilancio della vita sociale e economica.