Home Capsule Ecco perché c...

Ecco perché col nuovo sistema Nespresso Vertuo scatta lo stop alle future capsule compatibili

E adesso i torrefattori italiani?

vertuo
Una delle nuove capsule

MILANO – Si diceva ieri in questo articolo dell’alt alle capsule Nespresso compatibile con l’avvento delle nuove Nespresso Vertuo. Ora entriamo nel dettaglio e chiariamo i perché. Cominciamo dalla storia. Circa un decennio fa, diverse sentenze di tribunali di tutta Europa, dall’Italia alla Svizzera alla Francia alla Germania,  hanno dato ragione ai numerosi produttori di capsule compatibili chiamati in giudizio da Nespresso.

In Italia ricordiamo le due sentenze quelle di Torino per la causa intentata da Nespresso a Caffè Vergnano, causa poi vinta dal torrefattore che ha la sede a Santena (Torino).

Per stare al caso del tribunale subalpino, il giudice d’Appello decise che le capsule Nespresso si potevano clonare, come fossero dei ricambi che possono anche non essere originali.

Questo permise tantissimi torrefattori di vendere repliche più o meno fedeli alle caspule originali.

In molti casi anche con prodotti di qualità e con un ottimo rapporto tra prezzo e risultato in tazza.

Poi ci furono altre cause presso l’Ufficio europeo dei brevetti di Monaco di Baviera che si risolsero sempre contro Nespresso.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.