lunedì 27 Settembre 2021

Olam Food Ingredients prepara lo sbarco alla Borsa di Londra e punta a entrare nel Ftse 100

Da leggere

MILANO – Olam International si prepara allo sbarco al London Stock Exchange con grandi ambizioni. Il colosso singaporiano ha annunciato, lo scorso mese, la quotazione sulla piazza londinese di Olam Food Ingredients (Ofi), il braccio operativo che detiene posizioni di leadership nei settori del cacao, caffè (secondo produttore mondiale indipendente di solubile), noci commestibili e di altri prodotti agricoli.

L’ipo avrà luogo nella prima metà del 2022. Contestualmente è prevista anche la quotazione secondaria alla borsa di Singapore.

Dal 2014, l’azionista di maggioranza di Olam International è Temasek Holdings (attualmente al 54%), fondo sovrano del governo di Singapore. Quote significative sono detenute inoltre da Mitsubishi Corporation (15%) e Kewalram Chanrai Group (7%).

La quotazione costituisce parte integrante del piano di ristrutturazione varato da Olam lo scorso anno

Piano che ha portato alla nascita di due unità distinte: Ofi, per l’appunto, e Oga (Olam Global Agri), che ha tra le sue principali merceologie: cereali, alimentazione animale, olii commestibili, riso e cotone.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.

Ultime Notizie