Home Capsule Nespresso ril...

Nespresso rilancerà il caffè del Mozambico con il Programma Reviving origins

Nestlé Mozambico
ntro il 2022, il lancio di una serie speciale di capsule con il caffè di questa origine

MILANO – Nespresso darà nuova vita al caffè in Mozambico attraverso il suo programma “Reviving Origins”, lanciato la scorsa primavera, che mira a rivitalizzare la produzione di caffè nelle regioni in cui la coltura è minacciata da conflitti, difficoltà economiche o catastrofi ambientali.

Entro il 2022, è previsto il lancio di una serie speciale di capsule con il caffè del Mozambico.

Nell’ambito della sua iniziativa, lanciata nella scorsa primavera, Nespresso ha infatti firmato un protocollo di accordo con il parco nazionale di Gorongosa in Mozambico per promuovere l’industria locale del caffè, scrive oggi l’impresa in un comunicato.

Obiettivo: aiutare i produttori locali a migliorare la qualità del loro caffè, promuovere pratiche agricole e agroforestali sostenibili. E rafforzare così le loro competenze.

Il progetto Gorongosa, istituito 25 anni fa dalla fondazione Carr e dal governo del Mozambico, lavora da una decina di anni alla realizzazione di un programma chiamato “Gorongosa Coffee“.

L’operazione mira a creare impieghi per i piccoli imprenditori agricoli e promuovere così il rimboschimento della foresta tropicale.

Nespresso precisa di investire nel suo programma “Reviving Origins” 10 milioni di franchi (9,2 milioni di euro) sul periodo 2017-2021.

Dal 2017, Nespresso ha lavorato nell’ambito del programma con alcuni coltivatori delle regioni di Caquetá in Colombia e di Honde Valley in Zimbabwe. Per riportare in vita le piantagioni di caffè. La collaborazione ha consentito di migliorare la produttività e la sostenibilità dei raccolti. Con impatti positivi non solo sul caffè, ma anche sulle vite dell’intera comunità.