lunedì 28 Novembre 2022

Nespresso lancia capsule Original compostabili: nel 2023 in Svizzera e Francia poi arrivano pure da noi

Guillaume Le Cunff, CEO di Nespresso, ha dichiarato: "Spingersi oltre i confini dell'esperienza del caffè è parte dell'innovazione di Nespresso e, da quando siamo diventati una B Corp all'inizio di quest'anno, siamo più impegnati che mai ad ampliare le scelte sostenibili che offriamo ai nostri consumatori. Siamo entusiasti di annunciare la nostra prima capsula domestica compostabile a base di carta, che andrà a completare la nostra offerta di capsule in alluminio, riciclabili e realizzate con l'80% di alluminio riciclato. Si tratta di un'ulteriore scelta sostenibile, senza compromessi sulla qualità".

Da leggere

MILANO – Nespresso raccoglie la sfida del monoporzionato sostenibile inserendo all’interno della sua offerta l’innovativa capsula domestica compostabile a base di carta. Si dà così il via ad un altro modo per gustare una tazzina di alta qualità proveniente da fonti sostenibili, senza però compromettere l’esperienza di livello premium.

Compatibili con le macchine Nespresso Original, le nuove capsule saranno disponibili in Francia e Svizzera dalla primavera del 2023. E poi anche gli altri Paesi europei saranno coinvolti da questa rivoluzione green firmata Nespresso. A cominciare dall’Italia che sarà tra i primi mercati, data la sua importanza.

Nespresso riscrive ancora una volta la storia del single serve

Dopo tre anni di ricerca e sviluppo, Nespresso ha realizzato una capsula domestica compostabile a base di carta che mantiene gli alti standard qualitativi per cui il marchio è noto, senza quindi intaccare l’esperienza al palato.

Questo nuovo prodotto vuole esser la risposta alla crescente domanda di imballaggi compostabili da parte dei consumatori. Un altro dato su questo trend: si stima che il 45% dei francesi pratichi il compostaggio domestico di uno o più tipi di rifiuti organici.

Guillaume Le Cunff, CEO di Nespresso, ha dichiarato:

“Spingersi oltre i confini dell’esperienza del caffè è parte dell’innovazione di Nespresso e, da quando siamo diventati una B Corp all’inizio di quest’anno, siamo più impegnati che mai ad ampliare le scelte sostenibili che offriamo ai nostri consumatori.

Siamo entusiasti di annunciare la nostra prima capsula domestica compostabile a base di carta, che andrà a completare la nostra offerta di capsule in alluminio, riciclabili e realizzate con l’80% di alluminio riciclato. Si tratta di un’ulteriore scelta sostenibile, senza compromessi sulla qualità”.

Le nuove capsule green Nespresso (foto concessa)

Diversi aspetti della capsula sono caratterizzati da una tecnologia proprietaria, tra cui il rivestimento in biopolimero all’interno della capsula che protegge il caffè dall’ossidazione.

Julia Lauricella, responsabile del Centro globale di ricerca e sviluppo per i sistemi e le macchine da caffè, ha dichiarato: “I nostri 40 anni di esperienza nei sistemi per caffè ci hanno permesso, insieme al Nestlé Institute of Packaging Sciences, di sviluppare una capsula domestica compostabile a base di carta, retrocompatibile con le macchine Nespresso Original, che soddisfa e supera le elevate aspettative che i consumatori hanno nei confronti di Nespresso in termini di protezione degli aromi e del gusto del caffè.

Abbiamo combinato un processo di formatura della pasta di carta ad alta precisione con uno strato biodegradabile di protezione dall’ossidazione per preservare il nostro caffè durante il trasporto, lo stoccaggio e durante l’estrazione ad alta pressione nelle nostre macchine.”

I maestri del caffè di Nespresso hanno anche creato quattro nuove miscele

Tra cui un caffè biologico, ottenuto attraverso il Programma di Qualità Sostenibile AAA di Nespresso, pensato appositamente per agire in perfetta armonia con queste nuove capsule in carta.

Sviluppata come alternativa per coloro che preferiscono e hanno accesso a un compost, l’innovazione amplierà le scelte sostenibili già offerte ai consumatori Nespresso attraverso le capsule in alluminio.

L’alluminio è infinitamente riciclabile e le capsule sono realizzate con l’80% di alluminio riciclato. Oggi Nespresso offre oltre 100.000 punti di raccolta per il riciclo delle capsule in alluminio in 70 Paesi di tutto il mondo, offrendo un comodo accesso a quasi il 90% dei clienti.

Il prodotto è certificato per il compostaggio, sia domestico che industriale, dal TÜV Austria, un ente di certificazione internazionale. In alcuni Paesi, tra cui la Francia, dove Nespresso sta sperimentando questa gamma, queste capsule sono accettate nel bidone pubblico dei rifiuti organici.

Huhtamaki, fornitore globale di soluzioni di imballaggio sostenibili, è stato uno dei partner nello sviluppo di questa nuova capsula a base di carta.

Charles Héaulmé, CEO di Huhtamaki, ha dichiarato: “Siamo lieti di collaborare con Nespresso alla realizzazione della capsula domestica compostabile in carta. Parte di questa innovazione rivoluzionaria è il risultato della combinazione di pasta di carta ricavata dalla fibra di legno, un materiale naturale rinnovabile, e della sua compressione all’interno di una capsula di caffè grazie alla nostra tecnologia ad alta precisione, creando un’altra alternativa sostenibile per gli amanti di Nespresso.”

Nespresso si impegna a sensibilizzare i consumatori sulle modalità di compostaggio delle capsule e a sostenere l’accettabilità di queste capsule di caffè nel bidone pubblico dei rifiuti organici.

In Francia, Nespresso ha avviato l’Union des Acteurs du Compostable (UAC), un gruppo di interesse che riunisce enti pubblici, aziende, operatori del riciclaggio e ONG per sostenere l’implementazione di soluzioni che aiutino i produttori di rifiuti organici ad aumentare la raccolta differenziata dei rifiuti organici e a sensibilizzare i consumatori sul compostaggio.

La nuova gamma sarà sperimentata inizialmente in Francia e in Svizzera con il sistema Nespresso Original. Subito dopo anche in Italia.

Infatti entro un anno, così dice Nespresso, sarà lanciata in diversi altri Paesi europei.

 

Ultime Notizie