Home Aziende C’è Caf...

C’è Caffè Morettino tra i marchi coinvolti da Amazon nel progetto per start up

Logo Morettino
Logo Morettino

MILANO – Proprio in questi giorni Amazon ha annunciato l’avvio del programma per Prime Now “Start up e piccoli produttori”. Un piano che vuole essere un’opportunità per le aziende del settore agroalimentare che abbiano determinate caratteristiche. Tra queste, spicca il nome dell’azienda italiana Caffè Morettino, la storica torrefazione di Palermo. Ma è possibile ancora partecipare, iscrivendosi al sito che riportiamo più avanti. Riprendiamo quindi la spiegazione di questo progetto, dall’articolo di David Casalini su thefoodmakers.startupitalia.eu.

Morettino tra le start up per il made in Italy

Amazon annuncia che a partire da oggi sarà attivo il programma “Start-up e piccoli produttori” per Prime Now. L’iniziativa è dedicata alle aziende dell’agroalimentare che soddisfino almeno due dei requisiti seguenti. Innanzitutto la società deve essere costituita da non più di 5 anni. E poi avere un fatturato dell’ultimo esercizio inferiore ai 10 milioni di euro e vendere prodotti 100% italiani, con produzione in Italia.

Il programma “Start-up e piccoli produttori” sarà un’opportunità in più per le piccole aziende italiane

Per promuovere e far conoscere le proprie eccellenze alimentari ai clienti Prime di Milano, usufruendo del servizio di consegna di Prime Now in 1 ora o in finestre a scelta di 2 ore; sette giorni su sette.

MAGAZZINI DEL CAFFE’
HOST

Un trampolino di lancio notevole per incrementare così le proprie vendite ed usufruire di un servizio di consegna veloce. Ne abbiamo parlato con Simona Carta, Lead Marketing Manager Prime Now, Amazon.it

Com’è nata l’idea?

“In Amazon ogni giorno puntiamo ad estendere quanto più possibile la selezione dei nostri prodotti. Per offrire ai nostri clienti un’ampia scelta. Con Prime Now lavoriamo costantemente per far scoprire loro eccellenze agroalimentari del nostro territorio nazionale. Consegnandole poi direttamente a casa in una o due ore.

Inoltre, l’innovazione è parte della nostra cultura e riguarda sia la selezione di prodotti sia la possibilità di offrire a startup e piccoli produttori sempre più strumenti. Per ampliare il proprio mercato. Da qui l’idea di avviare il programma “Startup e piccoli produttori”.

Quali sono stati i criteri con cui sono state selezionate le startup?

Per aderire al programma “Startup e piccoli produttori” bisogna soddisfare almeno due requisiti. Ovvero, la società deve essere costituita da non più di 5 anni e poi deve avere un fatturato dell’ultimo esercizio inferiore ai 10 milioni di euro. Inoltre, deve vendere prodotti 100% italiani, con produzione in Italia. Per noi la soddisfazione dei nostri clienti è fondamentale. Siamo quindi partiti selezionando startup e piccoli produttori con prodotti che siano in linea con i gusti e le richieste dei nostri clienti.”

L’Italia è il primo Paese che lancia un programma del genere o è già attivo anche in altri paesi?

“L’Italia è il primo paese dove è presente il servizio Prime Now in cui viene lanciato il programma “Startup e piccoli produttori”. E questo ci rende molto felici e orgogliosi. I produttori e start up che parteciperanno al programma avranno a disposizione tre settimane di presenza su Prime Now nella città di Milano.

Oltre che un pacchetto marketing per avere visibilità sul sito e sulla app Prime Now. Durante le tre settimane, il fornitore potrà monitorare l’apprezzamento dei propri prodotti da parte dei clienti Prime Now. Attraverso una serie di metriche marketing messe a sua disposizione come: i dati relativi alla performance della campagna, le vendite settimanali per ciascuna referenza e i trend. Al termine del periodo di visibilità valuterà con Amazon se proseguire la vendita su Prime Now.

Prime Now è il servizio di consegne ultraveloce di Amazon

Attivo a Milano e a Roma dalle 8 di mattina a mezzanotte, sette giorni su sette, con oltre 20.000 referenze che includono anche prodotti freschi e surgelati, frutta e verdura bio; bevande refrigerate e molto altro.

Per maggiori informazioni e per iscriversi al programma “Start-up e piccoli produttori” scrivere a primenow-startup@amazon.it

I clienti di Prime Now a Milano avranno, già da oggi, l’opportunità di provare le eccellenze di diversi piccoli produttori e start-up italiani.

Tra i primi a partecipare al programma “Start-up e piccoli produttori” di Prime Now troviamo

Frantoio Muraglia: pluripremiato piccolo produttore di olio extra vergine d’oliva che nasce in Puglia. E coniuga la tradizione e la ricerca di materie prime pregiate con l’innovazione e la ricerca di prodotti sempre nuovi.

Morettino: pluripremiata torrefazione siciliana che produce caffè con una lavorazione lenta e tostatura biologica a caldo. Tramite la collaborazione con piccoli coltivatori locali seleziona le migliori qualità di caffè direttamente nei paesi tropicali, garantendo prodotti eccellenti e distintivi.

My Cooking Box: startup fondata da Chiara Rota che commercializza una confezione contenente tutto il necessario per preparare a casa un piatto italiano gourmet. Secondo la ricetta di uno chef, con ingredienti solo made in Italy.

Pralina: azienda pugliese che concilia bisogni moderni con antiche sapienze, nel rispetto della biodiversità del territorio e venderà su Prime Now zuppe e vellutate sostenibili, ideali per un’alimentazione sana.

Sabadì: produttore di cioccolato di Modica, per 7 anni consecutivi premiato con la Tavoletta d’Oro come “Miglior Cioccolato di Modica” e di caramelle, completamente naturali senza additivi, coloranti, stabilizzanti e senza nemmeno sciroppo di glucosio.