Home Bar Caffetteria Campionati Baristi Mondiali di B...

Mondiali di Berlino: sottotono gli italiani in gara nelle altre competizioni

I concorrenti sul podio del World Coffee in Good Spirits (credits: Jeff Hann for Wce)

BERLINO – Oltre alla Latte Art, dove ha trionfato la nostra Manuela Fensore, World of Coffee Berlin è stata teatro di altre tre competizioni mondiali: World Coffee in Good Spirits, Cezve/Ibrik e World Cup Tasters.

Competizioni mondiali: andiamo dunque a vedere i podi di questi tre Mondiali e i piazzamenti ottenuti dai concorrenti italiani

Purtroppo, non altrettanto brillanti. Perché, come è emerso dai punteggi ottenuti nelle diverse categorie, i rappresentanti italiani non sono riusciti a distinguersi tra i competitor. Al contrario del grande trionfo della Latte Art al femminile, portata avanti dal team di Manuela Fensore.

Nel Wcigs vittoria del concorrente del Regno Unito Dan Fellows, che ha preceduto Tim Lam Wing Fat (Hong Kong) e Agnieszka Rojewska (Polonia), già vincitrice del mondiale baristi lo scorso anno.

MAGAZZINI DEL CAFFE’
HOST

Il rappresentante italiano Marco Poidomani non è andato oltre il round preliminare, dove si è classificato tredicesimo.

Nel Cezve/Ibrik si è imposto il russo Sergey Blinnikov, davanti a Tetiana Tarykina (Ucraina) e Sinan Muslu (Germania). Anche in questo caso, il concorrente italiano Simone Cattani non è riuscito a centrare l’obiettivo della finale.

competizioni
I tre primi classificati nel Cezve/Ibrik

Nel World Cup Tasters, il vincitore è stato Daniel Horbat (Irlanda). Sul podio anche Dajo Aertssen (Francia) e Josh Clarke (Regno Unito).

Il podio del World Cup Tasters

Francesco Sanapo, che rappresentava i colori dell’Italia, si è fermato al Round One della gara.