Home Attrezzatura La moka usata...

La moka usata e commentata dagli esperti su Instagram: l’evoluzione della tradizione

Dalla storia della moka al suo presente fatto di modifiche, accorgimenti, per contrastare alcuni difetti strutturali: ecco i trucchi da replicare con pazienza e curiosità nelle proprie cucine, aiutati dagli esperti

moka eb lab
L'appuntamento online sulla moka

MILANO – Un appuntamento online su Instagram attorno a uno degli strumenti più evocativi e nostalgici per gli italiani: la moka. La caffettiera che ha riempito con il suo tipico gorgoglio (anche se non è un buon segno quando si fa sentire) le memorie di molti di noi e che quindi ci fa subito sentire a casa, non fa però solo parte della storia. È anche piuttosto attuale, soprattutto in un periodo particolare come quello che stiamo vivendo, per cui il tempo dentro casa è aumentato e la pausa caffè è tornata ad esser soprattutto domestica. A presentare questo metodo d’estrazione tutto italiano, Specialty Pal, insieme a diversi professionisti ben noti del settore, riuniti da questo rito casalingo: Lucio Del Piccolo, Alberto Polojaz, Davide Spinelli, Lorenzo Baffi, Andrea Panizzardi, Martina Lupi e Andrej Godina. Collegati da casa loro.

Voci che si sono alternate, 8 minuti circa a testa, per raccontare la loro concezione di questa caffettiera. E, soprattutto, tentare di insegnare alla “Signora Maria” come non farlo bruciato, se è possibile.

Lucio Del Piccolo: il collezionista che è stato collaboratore di Enrico Maltoni e Enrico Carli per il libro Coffemakers. Con lui un po’ di storia della moka

Uno strumento che è molto di più e oltre il marchio Bialetti. Con una storia che trova le sue prime tracce nel 1819, con la prima macchina che funziona a vapore in Francia. Un altro sistema simile alla moka è del 1822, una grande macchina in ottone che aveva un filtro grande interno. Nel 1836 un altro strumento compare a Londra, una teiera con una camera interna con filtro che si avvita alla camera, di fatto identico alla moka. Un secolo prima della Bialetti.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.