Home MilanoCaffè MilanoCaffè, ...

MilanoCaffè, prime adesioni alla 2ª edizione dal 1° ottobre per la giornata internazionale del caffè

Logo Milano Caffè 2019

MILANO — Dopo la pubblicazione del primo annuncio per MilanoCaffè 2019 sono già pervenute alcune adesioni. Numerosi anche gli interessati all’evento che si svolgerà dal 1° al 3 ottobre in occasione della giornata internazionale del caffè. La macchina organizzativa è già in moto, non appena si è alzato il sipario della seconda edizione di MilanoCaffè-MilanCoffee. Come già lo scorso anno si tratta della manifestazione speciale, gratuita per le aziende che parteciperanno e dedicata ai coffee lover.

La seconda edizione comincerà martedì 1º ottobre 2019, in occasione della Giornata internazionale del caffè e si svolgerà nell’arco di 3 giorni in diverse location a Milano e anche fuori.

Che cosa rappresenta

MilanoCaffè-MilanCoffee è un evento annuale dedicato al mondo del caffè e della caffetteria italiana per promuovere la cultura del caffè. L’evento si svolgerà in collaborazione con tutte le associazioni e le aziende del settore che potranno aderire a questa manifestazione gratuitamente.

IMA
JULIUS MEINL

È aperto a tutti: coffee lovers, addetti ai lavori e consumatori della bevanda. Le aziende e le organizzazioni che aderiranno saranno in prima fila, in quanto protagoniste della manifestazione.

Come da regolamento, ogni azienda partecipante deciderà in assoluta autonomia quale evento organizzerà negli spazi pubblici, bar, in azienda o esercizi commerciali di Milano e dintorni.

Milanocaffè
Il logo di MilanoCaffè

Chi partecipa a MilanoCaffè

Innanzitutto il pubblico, il consumatore. Che potrà muoversi tra i diversi locali bar e caffetterie, coinvolte nel percorso. In questo modo, durante la manifestazione, tutta la città parteciperà a una festa del mondo del caffè. Con degustazioni, conferenze, dimostrazioni e varie competizioni.

Le aziende del settore

  • torrefazioni;
  • produttori di macchine professionali e non per espresso e altre preparazioni;
  • produttori di macinacaffè;
  • fornitori di impianti di affinamento dell’acqua;
  • produttori delle tazzine del caffè;
  • delle apparecchiature da bar.

Altri partecipanti

Impegnate anche le pasticcerie e i negozi che vendono capsule per l’espresso. Nonché i ristoranti, i corner caffè presenti nelle librerie o i supermercati che aderiranno all’iniziativa.

Non solo aziende e consumatori

Ma anche le associazioni di categoria e le accademie e le scuole del caffè, sono invitate a partecipare. Non sono naturalmente esclusi gli istituti alberghieri che formano i baristi del futuro. Così come i solisti del caffè. O i pittori che dipingono con il caffè e gli artigiani orefici.

Poi gli scienziati del caffè e gli scrittori del caffè sono attesi. E, naturalmente, anche le istituzioni della città di Milano.

Come aderire al progetto di MilanoCaffè

Ogni azienda, associazione e esercizio pubblico che decide di aderire alla manifestazione,  è invitata a contattare l’organizzazione per dare il consenso. Così da fornire la data, il luogo e l’ora del evento che organizzerà.

Nel sito della manifestazionewww.milanocaffe.it ) sarà pubblicato l’elenco delle aziende che parteciperanno e gli eventi che organizzeranno.

Alla prima edizione di MilanoCaffè hanno partecipato 80 realtà

Soprattutto aziende ma anche centinaia di locali, bar e pasticcerie. Le stesse che si sono già impegnate in vista della seconda edizione.

Appuntamento che si svolgerà a Milano e dintorni, ma anche fuori. Trainata dalla riuscitissima formula Con MilanoCaffè che l’anno scorso ci ha portato in tutta la provincia e la Brianza. Ma anche a Parma e persino in Calabria e a Siracusa.

Mentre MilanCoffee ha richiamato anche molti dei tanti stranieri che vivono nella metropoli. E non sono mancati i turisti. Segno che c’era bisogno di una manifestazione così.

MiklanoCaffè-MilanCoffe con l'Ape della Torrefazione Mokito davanti all'Università Bocconi: un amore a prima vista
MilanoCaffè-MilanCoffe con l’Ape della Torrefazione Mokito davanti all’Università Bocconi: un amore a prima vista

La prima edizione di MilanoCaffè ha dimostrato che il format funziona meglio all’aperto e negli esercizi pubblici

Quindi, attraverso il contatto con il pubblico la diffusione della cultura del buon caffè dà il meglio.

Lo sa bene la torrefazione MOKITO Il caffé dal 1931. Che ha girato per i tre giorni nella metropoli con gli Ape per offrire espresso. E tutti gli esercizi pubblici che si sono aperti all’iniziativa hanno fatto il pieno.

A proposito di esercizi pubblici

Qualcuno si è fatto vivo da solo ed ha aderito sull’onda dell’entusiasmo proponendo a chi si presentava il meglio del locale. Ma tantissimi bar sono stati organizzati da aziende. Pensiamo a Kimbo, MusettiCaffè Pascucci, Caffè Costadoro; Caffé Ottolina che ha operato con la collaborazione di rancilio, Julius Meinl, Hardy il caffè di Milano; poi Barbera 1870, Morettino, Chicco d’Oro; Blend Cafè di Torino, Mokasir’s; Caffe Ernani, Caffè Incas e Bottega Storica Hodeidah 1946.

L'Ottobar di Ottolina sotto il Palazzo della Regione Lombardia dove si è svolto l'evento in collaborazione con Rancilio: una folla di donne per il cappuccino rosa
L’Ottobar di Ottolina sotto il Palazzo della Regione Lombardia dove si è svolto l’evento in collaborazione con Rancilio: una folla di donne per il cappuccino rosa

Ma anche a 101 Caffè che ha svelato proprio in occasione di MilanoCaffè la sua nuova miscela per le capsule Gran Milano.

L’idea e il format ci sono ed hanno funzionato bene. Spazio c’è per tutti e per tutte le iniziative possibili o immaginabili in  favore della cultura del caffè. Basta farsi avanti e programmare per tempo.

MilanoCaffè è ideato da Comunicaffè

L’unico quotidiano on line in Italia dedicaco esclusivamente al caffè, con focus sulla cultura, dal chicco alla tazzina.

Comunicaffè ha un’esperienza di 17 anni come media online. Ed è presente anche con un quotidiano in lingua inglese Comunicaffe International (www.comunicaffe.com ).

Che, nel tempo, è passato da produttore di media di settore rivolto agli addetti, ad un differente mezzo di informazione. Quindi, in quanto organo di diffusione, è rivolto anche a tutti gli appassionati della bevanda e ai coffeelover. Utenti che ora, oltre a leggere dell’espresso e del caffè in generale, lo potranno sperimentare durante tre giorni dedicati ad esso.

Sarà possibile seguire quindi gli sviluppi di questo incontro, sul sito creato appositamente: www.milanocaffe.it

Per informazioni e adesioni al progetto MilanoCaffè contattare:

telefono: 335 5967702, il numero della redazione di Comunicaffè. 

E-mail: info@milanocaffe.it  direzione@comunicaffe.it