domenica 14 Agosto 2022

Mercati in ribasso per il dollaro forte e la guerra

Da leggere

MILANO – Inizio settimana debole per i mercati del caffè. Dopo la pausa di venerdì scorso, l’Ice Arabica ha riaperto i battenti lunedì registrando, a fine giornata, ribassi minimi (-10 punti per la scadenza maggio). La flessione si è accentuata ieri, martedì 19 aprile. Il contratto principale ha perso ulteriori 220 punti chiudendo a 221,30 centesimi, livello minimo dalla fine del mese scorso.

Perde ulteriore quota anche l’Ice Robusta, che ha riaperto ieri mattina, dopo 4 giorni di riposo.

La borsa londinese chiude infatti in ribasso di 13 dollari, a quota 2.074, minimo degli ultimi 10 giorni.

Continua a incidere su entrambi i mercati la forza del biglietto verde

L’indice del valore del dollaro è volato ieri ai massimi degli ultimi due anni contribuendo a calmierare le quotazioni delle materie prime.

Sullo sfondo, il conflitto in Ucraina e il suo impatto sul sentiment e sulla fiducia dei consumatori.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.

Ultime Notizie