CIMBALI M2
martedì 25 Giugno 2024
  • CIMBALI M2

A Marsala alcuni bar uniti nel rincaro dei prezzi: cornetto aumentato di 20 centesimi

Finalmente i gestori di alcuni locali di Marsala hanno deciso di unirsi nella causa di smuovere i prezzi della colazione al bar: caffè e cornetti saranno più "costosi"

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
  • Water and more
Carte Dozio
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – Il prezzo della tazzina è un tema scottante per il settore dei pubblici esercizi. L’esigenza di spostarsi in avanti rispetto al costo di un euro per l’espresso, è sempre più sentita e promossa dai gestori. Gli stessi che però spesso decidono di non apportare modifiche al listino prezzi, per assecondare le abitudini dei clienti. Ma le cose cominciano a cambiare e, come si suol dire: l’unione fa la forza. Riportiamo dal sito tp24.it, il caso dei baristi di Marsala.

Marsala: la rivoluzione parte dalla tazzina

MARSALA (Trapani) – Nei bar lilibetani costa di più fare colazione. Sono aumentati i prezzi dei cornetti, e non basterà più la moneta da due euro per l’accoppiata cornetto ed espresso.

Alcuni bar della città hanno aumentato i prezzi di un cornetto semplice che passano da un euro a 1,20 euro. 20 centesimi in più per un cornetto alla crema, al cioccolato, alla marmellata, o vuoto.

Lo hanno deciso alcuni bar della città uniti in associazione. Si sono incontrati e hanno deciso di aumentare del 20% il costo dei cornetti. Non si capisce bene il motivo, ma la cosa non piace di certo agli appassionati del cornetto e della colazione al bar.

L’aumento riguarda molti bar di Marsala riuniti in associazione

Tutti gli altri piano piano si adegueranno, con i principali bar di Marsala che impongono indirettamente regola e prezzo anche alle attività più piccole. Una sorta di cartello di molti bar che condizionano anche l’aumento dei prezzi per tutta la città.

Come dicevamo non si capisce bene il motivo che porta all’aumento dei prezzi.

Nel 2016 a Marsala i bar avevano deciso di aumentare il costo del caffè e dei cornetti portandoli da 90 centesimi ad un euro

In quell’occasione gli esercenti avevano giustificato l’aumento come una iniziativa che mirava ad “innescare un meccanismo di condivisione di prezzi senza peraltro avere obiettivi di fare un cosiddetto cartello, che è severamente vietato dalla legge, ma garantire un rapporto migliore tra qualità e prezzo, ai clienti”. L’obiettivo – avevano dichiarato in una nota – “è anche quello di fare chiarezza su alcuni aspetti legati all’abusivismo, sempre più dilagante, nel settore della ristorazione da bar”.

Aumentavano i prezzi di caffè per contrastare l’abusivismo

Poi però c’è stato un effetto valanga, che ha costretto tutti gli altri locali a fissare in su il prezzo della bevanda più amata.

Il prezzo dei cornetti adesso viene ritoccato al rialzo di 20 centesimi. C’è da dire anche che il cornetto è sempre stato un po’ il metro di misura per gli altri “pezzi”, e quando sono aumentati i prezzi della pasta preferita da chi fa colazione, poi dopo poco tempo sono cambiati anche quelli di altri prodotti, come calzoni e focacce.

Aumenteranno anche questi? E l’espresso?
Ovviamente l’incremento del prezzo del cornetto non è andato giù ai consumatori.

“Anche stavolta, di comune accordo hanno aumentato il costo delle paste da colazione del 20% , tutti, improvvisamente. Nel 2016 avevano trovato la stupida scusa della lotta all’abusivismo ; che c’azzecca ? avrebbe detto un famoso giudice italiano” scrive Giovanni.

“Cosa sarà successo quest’anno? Un improvviso aumento della margarina? Mistero! l’unico certezza e che hanno fatto cartello tra imprese, cosa illegale in Italia, rendendo impossibile la scelta di un altro bar dove fare colazione visto che i prezzi sono tutti uguali! Ho fatto segnalazione al garante della concorrenza, con nomi, indirizzi, prezzi e foto, e speriamo che succeda qualcosa, perché la presa per i fondelli e molto peggiore dei 20 centesimi che si debbono sborsare in più”.

Non è la prima volta, dicevamo, che molti bar di Marsala decidano di fissare il prezzo dei cornetti o dei caffè. E’ successo nel 2016, ed è successo ancora anni prima scatenando molte polemiche.

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie