Home Caffè Torrefattori Torrefazione ...

Torrefazione Monforte dona il caffè alla comunità piuttosto che svenderlo alle grandi catene

A nome della ditta di cui è amministratore, la Sig.ra Magda ha donato 3000 caffè, con relativa macchina a capsule, al reparto di Terapia Intensiva dell’ospedale Cardarelli di Campobasso, «affinché possano ricaricare le energie e continuare questa incessante lotta contro il Covid-19».

torrefazione monforte
Magda Katsoura, Torrefazione Monforte

MILANO – La storia della Torrefazione Monforte Srl inizia ventunanni fa, quando nel 1999, il maestro torrefattore Magda Katsoura, si pone l’obiettivo di creare miscele di caffè inconfondibili. Per raggiungere lo scopo, viaggia nelle piantagioni di caffè, degusta e seleziona le migliori materie prime da usare poi nell’impianto certificato di torrefazione del Molise. Dove non c’è inquinamento atmosferico e il clima secco favorisce la tostatura del caffè crudo.  Torrefazione Monforte è una tra le più innovative torrefazioni in Europa da un punto di vista tecnologico e ambientale. Che lavora nel rispetto dei codici etici a sostegno dei coltivatori delle piantagioni, dell’ecosistema e della biodiversità mondiale.

E’ da questa stessa realtà che arriva un messaggio importante, in linea con la filosofia che da sempre l’ha contraddistinta: la scelta dell’amministratore unico e mastro torrefattore, di non svendere i suoi prodotti alle catene nazionali e multinazionali. Riportiamo il suo intervento diretto, che è arrivato in redazione.

Torrefazione Monforte: un esempio

«Preferisco donare alla nostra comunità piuttosto che vendere “sottocosto” alle grandi catene nazionali e multinazionali». Così ha dichiarato l’Amministratore Unico, nonché Mastro Torrefattore, di Torrefazione Monforte Srl, Magda Katsoura. Greca di origine ma residente a Campobasso dagli anni ’80, con alle spalle anni di volontariato come Infermiera Volontaria diplomata della Croce Rossa greca e membro del Lions Club di Campobasso da oltre 30anni, in virtù dello spirito di dedizione al prossimo che da sempre guida le sue scelte personali e professionali, ha deciso di devolvere al Molise la produzione che non ha voluto fornire sottocosto alle catene dei supermercati nazionali e multinazionali.

La solidarietà in un momento di crisi

A nome della ditta di cui è amministratore, la Sig.ra Magda ha donato 3000 caffè, con relativa macchina a capsule, al reparto di Terapia Intensiva dell’ospedale Cardarelli di Campobasso, «affinché possano ricaricare le energie e continuare questa incessante lotta contro il Covid-19».

Questa, però, non è l’unica donazione fatta da Torrefazione Monforte nell’attuale situazione di emergenza. La ditta, infatti, ha acquistato i kit dei Dispositivi di Protezione Individuale necessari ad allestire l’ambulanza del Gruppo di Campobasso del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine della Croce di Malta. Per permettere ai volontari di svolgere, in completa sicurezza, il loro prezioso lavoro a sostegno e protezione alla
popolazione.

Infine, Magda Katsoura ha concluso ribadendo che continuerà a sostenere la comunità in cui vive e lavora da quasi 40 anni, sia a titolo personale sia a nome di Torrefazione Monforte.