Home Aziende Kairos di Rhe...

Kairos di Rhea, nel video di Livermore, si aggiudica il Brand Innovation al 52° Key Award

Davide Livermore, direttore del Teatro Nazionale di Genova e regista dell’evento del prossimo 7 dicembre del Teatro alla Scala di Milano, ha ideato lo spot accostando il piacere del caffè alla bellezza del teatro

livermore kairos
Un frame del video vincitore

MILANO – Il video di Kairos, la macchina celebrativa a edizione limitata per i 60 anni
di Rhea, ha ricevuto il premio “Brand Innovation Key Award” al 52° Media Key Award dedicato alle migliori campagne pubblicitarie veicolate in tv, al cinema e sul web. Il riconoscimento va alla forte impronta teatrale e la capacità immaginativa che trasmette lo spot.

Kairos rivoluziona in 32 secondi l’esperienza di prendersi una pausa con una tazzina di caffè. Il suo schermo da 49 pollici, che costituisce la seconda anima della macchina, serve a coinvolgere il consumatore in un viaggio multisensoriale durante l’attesa dell’erogazione della bevanda. Si coniuga così il piacere di gustare un buon caffè alla valorizzazione del tempo.

Questo è il concept che ha dato vita a Kairos, ideata da Rhea insieme a Davide Livermore, regista di fama mondiale, direttore artistico del Teatro Nazionale di Genova e recentemente chiamato dal Teatro alla Scala di Milano per la regia di ‘A riveder le stelle’, la serata che lunedì 7 dicembre prenderà il posto della tradizionale inaugurazione della stagione del massimo teatro lirico italiano e che verrà trasmesso in diretta televisiva sui canali Rai.

Davide Livermore regista del video di presentazione della macchina che ha vinto il Brand Innovation Key Award

Il riempire di bellezza e cultura i 32” di attesa del caffè è raccontato nello spot dalla trasposizione del consumatore, che si trova davanti alla macchina, direttamente sul palcoscenico della Elena di Euripide – insieme a personaggi in costume che attraversano l’acqua in un’atmosfera surreale – messa in scena lo scorso settembre da Davide Livermore al Teatro Nazionale di Genova.

“Non potevamo celebrare meglio di così questo importante compleanno di Rhea. La macchina che abbiamo creato con Davide Livermore, ci trasporta in un viaggio di 32 secondi nella bellezza delle immagini, nella forza dei suoni e nel piacere del gusto. E’ la sintesi perfetta della mission di Rhea, che consiste nell’offrire la migliore esperienza nella pausa caffè. Il premio “Brand Innovation Key Award” lo condividiamo con il maestro Davide Livermore che ci ha affiancato in questo progetto e che continua ad essere fonte di
ispirazione come thinker del salotto digitale Rhea Think Together” commenta Andrea Pozzolini, ceo Rhea Vendors Group.

Rhea Vendors Group, fondata da Aldo Doglioni Majer nel 1960

E’ tra i più importanti produttori al mondo di distributori automatici, ampiamente personalizzabili. Eccellenza del made in Italy, Rhea da sessant’anni si contraddistingue per la forte impronta internazionale, design di altissimo livello e tecnologia all’avanguardia. Con headquarters e produzione in provincia di Varese e 12 filiali estere, Rhea ha il vanto di diffondere la cultura del caffè in oltre 90 paesi di tutto il mondo. Negli ultimi vent’anni, sotto la direzione di Carlo Doglioni Majer, figlio del fondatore e stimato intellettuale e direttore artistico di teatro d’opera, Rhea ha posto le basi per un’importante trasformazione: da player del mondo del vending a precursore nell’utilizzo della distribuzione automatica nei settori dell’hotellerie, micro market e out of home, confermando la propria vocazione a interpretare e anticipare un mercato in continua
evoluzione. Dal 2018, anno della scomparsa di Carlo Doglioni Majer, per sua espressa volontà, Rhea è guidata da un team di 4 manager da molti anni in azienda.

Web: rheavendors.com LinkedIn: Rhea Vendors Group Facebook: Rhea Vendors