Home Caffè Torrefattori Allo speciale...

Allo speciale concorso Lavazza TOward TOmorrow vince il premio di 10mila € Prickly Sauce

Il concorso ha permesso di affrontare in modo dinamico i problemi globali accentuati ancora di più dalla pandemia. Si compone di due sezioni, over e under 18, per cui sono previsti due premi (per gli over 10.000€ e 1.000€ per gli under). In linea con la strategia di Lavazza, ogni fase dell'iniziativa è stata realizzata per stimolare una discussione positiva

TOward TOmorrow
Prickly Sauce, il vincitore TOward TOmorrow

MILANO – Il 10 luglio con la proclamazione del vincitore si è conclusa la Finale di TOward TOmorrow, il concorso internazionale lanciato su Instagram e che rientra nella campagna Toward2030 What are you doing?. Con un premio di 10.000 euro, il contest è nato per coinvolgere i creativi di tutto il mondo in un dialogo su arte e sostenibilità. Supportato dalla rivista americana Juxtapoz, l’organizzazione Arts helps impegnata nel dibattito su Arte e Sdgs – Sustainable development goals, e Un Sdg action campaign. Una speciale iniziativa delle Nazioni Unite a sostegno del movimento globale per il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030.

TOward TOmorrow si conclude con un fortunato vincitore

La direttrice creativa Charlotte Pyatt, inoltre, ha coinvolto 17 Ong internazionali che
utilizzano l’arte come strumento per attivare consapevolezza e sostegno alle tematiche di
sostenibilità negli ambiti in cui operano.

Ad esser nominato vincitore, tra gli oltre 400 partecipanti, è stato Prickly Sauce, un
artista residente nel Regno Unito e la cui opera è ispirata al Sdg 16 “Pace, Giustizia e
Istituzioni solide”. “Le mani incatenate della giustizia afferrano saldamente le dita che
rappresentano il simbolo della pace, unendole assieme come simbolo di istituzioni solide”,
ha spiegato Rob Thomas (Prickly Sauce).

“La catena tesa sui lati rinforza questo messaggio. Un’immagine forte, che rappresenta visivamente il legame tra i due elementi e, fondamentalmente, la rilevanza degli stessi nella vita delle persone”.

“Siamo entusiasti della proclamazione del vincitore di questa innovativa edizione di
TOward2030 – ha commentato Francesca Lavazza – “TOward2030 è un pluripremiato
progetto culturale ideato dal Dipartimento Sostenibilità di Lavazza e realizzato nel
2018/2019 con la Città di Torino. L’emergenza Covid-19 ci ha costretti a rivedere i nostri progetti e a ridefinire come portare avanti la nostra mission in questo difficile momento, ed è per questo motivo che abbiamo lanciato TOward TOmorrow.

Questa iniziativa offre non soltanto supporto economico agli artisti e valorizza gli sforzi delle Ong di tutto il mondo, ma fondamentalmente ci ha permesso di portare avanti la nostra missione di usare l’arte per creare consapevolezza circa gli obiettivi globali in modo che diventino ingaggianti e di impatto” – ha dichiarato Francesca.

Il concorso ha permesso di affrontare in modo dinamico i problemi globali accentuati ancora di più dalla pandemia

Si compone di due sezioni, over e under 18, per cui sono previsti due premi (per gli over 10.000€ e 1.000€ per gli under). In linea con la strategia di Lavazza, ogni fase dell’iniziativa è stata realizzata per stimolare una discussione positiva e significativa sul rapporto tra l’Arte e il mondo, in continuità con il percorso inaugurato con la campagna The New Humanity.

Una qualificata giuria internazionale di ambasciatori dell’arte e della sostenibilità è stata nominata per selezionare l’artista vincitore

Francesca Lavazza (Lavazza Group), Evan Pricco (Juxtapoz Magazine), Martha Cooper (fotografa), Marina Ponti (Un Sdg Action campaign) e Wisam Salsaa (the Walled off Hotel), insieme a 17 Ong di tutto il mondo che hanno selezionato i 17 finalisti (1 vincitore per ciascun Sdg) e che utilizzano l’arte e la cultura come linguaggio universale per sensibilizzare sui temi Csr e sostenibilità.

“L’obiettivo era di incoraggiare gli artisti a considerare il loro lavoro attraverso il filtro dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile. Non abbiamo potuto realizzare nel 2020 il progetto nello spazio pubblico, e così ci siamo reinventati con un progetto online per avvicinare in modo positivo e significativo, anche durante l’emergenza Covid, le comunità artistiche e attive in ambito sostenibilità – ha commentato Charlotte Pyatt, direttrice creativa della campagna TOward TOmorrow.

Dei molti aspetti di cui sono orgogliosa, sono onorata e ispirata dalla fiducia, dall’energia e da quanto sia stato stimolante il lavoro delle incredibili 17 ong con cui abbiamo collaborato. Questo è stato uno degli aspetti più impegnativi di questo progetto, ma certamente uno dei più gratificanti, che ha dimostrato dal punto di vista pratico e creativo come l’arte possa mobilitare le persone verso l’azione.

Il livello di coinvolgimento e di sostegno che abbiamo ricevuto dagli artisti è stato travolgente, una vera celebrazione del potere trasformativo della cultura e della sua capacità di influenzare un cambiamento significativo nel mondo”.

La giuria

– Francesca Lavazza è membro del consiglio di amministrazione del Gruppo Lavazza. Con la passione per la promozione di iniziative artistiche e culturali, Francesca lavora per allineare la sua sensibilità artistica alle strategie di comunicazione dell’azienda. Oggi Lavazza è partner di alcuni dei principali musei del mondo, tra cui il Museo Statale dell’Ermitage di San Pietroburgo (Russia), il Guggenheim Museum di New York (Usa), la Peggy Guggenheim Collection (Venezia) e la National Gallery of Victoria di Melbourne (Australia).
– Evan Pricco è autore, curatore e attuale capo redattore della rivista Juxtapoz Magazine, e partner per la comunicazione del progetto TOward2030. Da più di 25 anni, Juxtapoz è la principale rivista del mondo dedicata all’arte underground e alle realtà culturali emergenti. Oltre a mantenere la direzione creativa della pubblicazione, Evan funge da moderatore di conferenze, sviluppa progetti e installazioni e coordina progetti curatoriali a livello globale.
– Martha Cooper è una fotografa documentarista che da quarant’anni è specializzata in arte e architettura urbana. Partita come fotografa dello staff del New York Post, per poi lavorare con il National Geographic, Martha ha raggiunto uno status mondiale iconico attraverso la sua documentazione della scena dei graffiti e delle varie subculture.
– Marina Ponti è la Direttrice di Un Sdg Action Campaign, un’iniziativa speciale del Segretario Generale Onu per ispirare, mobilitare e mettere in contatto le persone per raggiungere i 17 Goal. Marina ha guidato campagne e movimenti globali sul debito, il commercio, i diritti umani e l’assistenza allo sviluppo, è alla testa di iniziative innovative che promuovono partnership con organizzazioni, governi, creativi, il settore privato e le Nazioni Unite.
– Wisam Salsaa è il gestore di The Walled Off Hotel a Betlemme, una struttura ricettiva indipendente creata e finanziata dall’artista Banksy. Un elemento centrale della narrazione di #towardtomorrow è l’attenzione al potere di trasformazione della cultura. The Walled Off Hotel offre un’interessante prospettiva su questa discussione attraverso Wisam, che sostiene e promuove gli artisti emergenti in Palestina. Nonostante l’ampia e unica collezione di opere originali di Banksy custodita presso l’hotel, presso la galleria possono esporre le proprie opere esclusivamente artisti locali.