Home Notizie Fiere e Manifestazioni Lavazza: con ...

Lavazza: con Igor Nuzzi, regional director Italy and Switzerland alla scoperta dello stand Sigep

Lavazza si è posto gli obiettivi di rispondere alla maggiore complessità presentata dallo scenario ed evolvere il modello organizzativo commerciale per garantire una maggiore vicinanza al mercato, oltre ad accrescere ulteriormente velocità di esecuzione, integrazione e valorizzazione delle risorse a disposizione, è stata costituita la Region Italy e Switzerland

lavazza sigep 2020
Il grande stand di Lavazza organizzato per Sigep 2020

RIMINI – Igor Nuzzi, regional director Italy and Switzerland dal primo ottobre 2019, ha accolto i visitatori all’interno del vasto stand che Lavazza ha allestito in occasione delle giornate del salone di Rimini. Riassunto all’interno di 200 metri quadri, l’offerta per i principali canali del mercato dell’azienda di Torino.

Lavazza a Sigep 2020: in mostra il canale fuori casa

“Sono lieto di accogliervi nello stand di oltre 200 metri quadri di Sigep. Che come tutti gli anni, raccoglie l’offerta a 360° che Lavazza è in grado di dare al mercato del fuori casa.

Siamo a inizio del 2020, e si è appena chiuso un ottimo anno. Che ci ha permesso di rafforzare ulteriormente la nostra leadership in tutti i canali in cui siamo presenti: quindi Gdo, Horeca e Vending Ocs. Un anno molto positivo, il 2019. Ciò che ci ha permesso di raggiungere questo obiettivo sono stati i nostri pillar strategici: puntare su rejuvination e premiuzation.

La tazzina Lavazza a Sigep 2020

Sono le nostre linee guida di sviluppo che hanno permesso di rispondere in maniera sempre più personalizzata a dei clienti che sempre più cercano l’eccellenza nella qualità del prodotto. E che chiedono nello stesso tempo, al brand la capacità di rispondere in maniera sostenibile e autentica. Caratteristiche tutte queste, che ci contraddistinguono da quando siamo nati, da più di 120 anni.

Il mondo Lavazza del fuori casa è dinamico, frizzante

Igor Nuzzi

Continua Igor Nuzzi: “Al cui interno si stanno affermando alcuni trend: valorizzazione delle origini, nuove modalità di estrazione e sperimentazioni. Tutte cose che vediamo ribaltati in qualche mese e anno anche nella Gdo. L’Horeca è un mondo interessante che è in crescita negli ultimi anni ed è destinato a crescere ancora nel futuro. Vale il 34,3% dei consumi alimentari, secondo le fonti di TradeLab.

E’ un settore molto eterogeneo, fatto da oltre 320mila negozi, spesso in mano a un singolo gestore. Un mondo complicato a cui rispondiamo con due linee di vendita specializzate: uno dedicato all’Horeca e uno al mondo del Vending Ocs. Per garantire di fornire una qualità della resa in tazza, costante 365 giorni all’anno.

Stando vicino ai nostri gestori nei vari ambienti: bar, ristorante e hotel. Un esempio di ciò che dico è rappresentato bene nel nostro stand: a sinistra trovate il brand iTierra!, per la premiulization. Composto da miscele premium che valorizzano le origini ed è sostenibile. Perché è il caffè che deriva da progetti di sostenibilità della Fondazione Luigi Pericle Lavazza Onlus, che si occupa di favorire le condizioni ambientali e sociali; nonché le tecniche produttive adottate dalle comunità agricole che coltivano il caffè.

L’offerta premium iTierra!

In questa sezione sono disponibili 4 miscele: Colombia, Brasile, Brasile Extra intenso e iTierra! Selection.

Sulla destra invece, la parte di rejuvination

La nostra linea classica rivista in chiave contemporanea. Per rispondere a chi ha l’esigenza di un espresso classico italiano. Qui troviamo tre miscele: Gold Selection, Top Class e Gran Espresso.

In un angolo poi sulla sinistra, lo spazio per il Training Center, il più grande laboratorio internazionale dedicato alla ricerca e alla formazione sul caffè. Contiamo 50 sedi nel mondo, di cui 7 in Italia. L’obiettivo principale è quello di formare professionisti del settore Horeca e parallelamente diffondere in giro per il mondo, l’autenticità dell’espresso made in Italy.

Poi l’area per la ristorazione e l’hotellerie Lavazza

E’ un’offerta che serve a far fronte alle esigenze di chi è sprovvisto di tempo e della giusta formazione per affrontare questo mondo. E che, anche a causa del ridotto numero di consumazioni, rischia di fornire un caffè non all’altezza dell’azienda Lavazza. Per questo tipo di clienti, cerchiamo di trovare una soluzione.

Gli obiettivi del 2020

Conclude Igor Nuzzi: “Crescere, rafforzare la nostra leadership sui vari canali di vendita in particolar modo sul fuori casa. Un canale che cresce molto più rapidamente di quello della Gdo. Con nuove soluzioni e offrendo nuovi piani d’azione ai nostri partner. Stimolandoli a provare nuove esperienze, attraverso l’innovazione continua e sostenibile di Lavazza. Punto chiave sarà la parte premium dei nostri clienti. Aumentandone la base, senza dimenticare l’offerta complementare assieme al brand Eraclea e Wittington per il cioccolato e il tè.”