giovedì 18 Aprile 2024
  • CIMBALI M2
  • Triestespresso

La Marzocco partecipa a FrenchChefs, la serie di incontri tra stellati e brand a Tours, Francia, il 5/02

Durante questo evento, nella suggestiva cornice di Couvent des Minimes, l'azienda offrirà a tutti i presenti – tra cui celebri chef, francesi e non solo, quali Louis Gachet, Nadia Summutt, Thomas Pezeril, Noel Berard, Christopher Hache, Emmanuel Pilon, Virginie Basselot e molti altri – una coffee experience con i suoi prodotti iconici handmade-in-Florence, la macchina per espresso Linea Mini ed il macinadosatore Pico, attrezzature di punta della gamma La Marzocco Home per piccoli esercizi, ristoranti-boutique, concept store e case di classe – il tutto in partnership con Caffè Carlito

Da leggere

Water and more
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

SCARPERIA (Firenze) – La Marzocco, azienda toscana leader nella produzione artigianale di macchine per caffè tradizionali di alta gamma diventata un’icona della coffee community globale, partecipa a FrenchChefs, una serie di incontri tra stellati e brand di eccellenza nel settore F&B – e vola a Tours, in Francia, città internazionale della gastronomia per inaugurare il ciclo di appuntamenti per l’anno 2024.

La Marzocco partecipa a FrenchChefs

Durante questo evento, nella suggestiva cornice di Couvent des Minimes, La Marzocco offrirà a tutti i presenti – tra cui celebri chef, francesi e non solo, quali Louis Gachet, Nadia Summutt, Thomas Pezeril, Noel Berard, Christopher Hache, Emmanuel Pilon, Virginie Basselot e molti altri – una coffee experience con i suoi prodotti iconici handmade-in-Florence, la macchina per espresso Linea Mini ed il macinadosatore Pico, attrezzature di punta della gamma La Marzocco Home per piccoli esercizi, ristoranti-boutique, concept store e case di classe – il tutto in partnership con Caffè Carlito.

Triestespresso
linea mini marzocco
La macchina per espresso Linea Mini ed il macinadosatore Pico (immagine concessa)

Un occasione di incontro e di degustazione per riscopire le eccellenze culinarie del territorio e le ultime tendenze nel mondo del gusto e del food, con l’opportunità di immergersi nell’universo della cultura del caffè più internazionale e contemporanea, con rappresentanti dell’Accademia del caffè espresso, centro culturale de La Marzocco votato alla promozione del caffè espresso, grazie alla presenza dei suoi esperti in materia.

Infine, sarà consegnato un pensiero a tutti gli ospiti della giornata con un invito aperto per visitare Accademia, sede storica, polifunzionale e multisensoriale dell’azienda fiorentina.

La scheda sintetica della Marzocco

La Marzocco, fondata nel 1927 dai fratelli Bambi, fin dall’inizio si è specializzata nella produzione artigianale di macchine da caffè espresso per bar con particolare attenzione alla qualità, al risultato in tazza ed allo stile. In oltre 90 anni di storia l’azienda fiorentina ha introdotto una serie di tecnologie e brevetti rivoluzionari, diventando leader per design ed innovazione nel settore delle macchine per caffè tradizionali.

Tutti i modelli, compresi gli ultimi nati per il consumatore finale, sono realizzati a mano ed esportati in più di 100 paesi dove si incontrano nelle migliori caffetterie, nei più raffinati ristoranti del mondo e nelle case.

La scheda sintetica dell’Accademia del caffè espresso

L’Accademia del caffè espresso è un hub culturale dedicato al mondo del caffè espresso italiano, all’interno della quale vengono svolte analisi, ricerca e divulgazione sulla cultura del caffè. Il progetto nasce dalla volontà de La Marzocco, azienda fiorentina produttrice di macchine da caffè professionali, di realizzare un modello umanistico che possa essere un punto di riferimento per la cultura italiana nel mondo. Accademia del caffè espresso sorge a pochi chilometri da Firenze, presso le originali Officine de La Marzocco, trasformandosi da luogo di produzione industriale a centro di formazione, cultura e innovazione.

CIMBALI M2
  • LF Repa
  • Dalla Corte

Ultime Notizie

  • TME Cialdy Evo
Carte Dozio
Mumac