Home Cultura La Marzocco a...

La Marzocco a Milano in “50+! Il grande gioco dell’industria”

Fino al 13 maggio in Via Solferino a Milano c'è la mostra di Museimpresa per raccontare l’eredità industriale italiana

LA MARZOCCO ROMEO 2

FIRENZE – La Marzocco partecipa a 50+! Il grande gioco dell’industria, mostra itinerante di Museimpresa che fino al 13 maggio sarà ospitata dalla sede dell’ordine degli Architetti a Milano in via Solferino, 17.

Un appuntamento di XXI Triennale Design Exhibition, aperto al pubblico e dedicata agli oggetti che raccontano il “made in Italy”, che hanno cambiato costume, storia, economia e stile di vita della società italiana. 50+! Il grande gioco dell’industria riunisce oggetti di straordinaria valenza simbolica: “sacri e domestici, museali e casalinghi, realizzati da grandi firme o da piccoli artigiani, hanno plasmato l’immaginario collettivo di una nazione con innovazioni tecnologiche rapide, orgogliose e inattese.

Sono grandi, piccoli, evidenti o nascosti, fissi o mobili, potenti, dolci, misteriosi e insospettabili…”.

A rappresentare La Marzocco è la storica immagine “Romeo 2”, un modello Alfa Romeo risalente al 1959 quando il fondatore dell’azienda, Giuseppe Bambi, decise di acquistarlo a scopo pubblicitario, personalizzandolo con un progetto di design territoriale.

L’Alfa Romeo originale ha attraversato le strade e le campagne di Firenze per oltre un decennio, rivelando una maestria artigianale unica, dalle decorazioni anteriori del mezzo, alle macchine per caffè esposte dietro alle finestre vetrate.

Oggi, il modello del veicolo è stato ricostruito fedelmente, ed equipaggiato con le macchine per caffè e macinini La Marzocco di un tempo: i modelli Comet, Mondial, National, Rondine, Disco Volante e Vulcano. MOSTRA Museimpresa 50+!

Il grande gioco dell’industria Ordine degli Architetti di Milano, via Solferino, 17 da lunedì a venerdì: 9.00-13.00 | 14.00 – 18.00 (sabato e domenica chiuso)

Info: www.museimpresa.com

Museimpresa, Associazione Italiana Archivi e Musei d’Impresa, è nata nel 2001: promossa da Assolombarda e Confindustria, associa fondazioni, archivi e musei aziendali che, attraverso la conservazione e la valorizzazione di documenti, oggetti, materiali iconografici, raccontano e testimoniano la storia dell’impresa e dei suoi protagonisti.

L’Associazione ha adottato sin dagli esordi un’attenta strategia territoriale che, mettendo in rete gli archivi e i musei aziendali, stimola un dialogo continuo e uno scambio di esperienze tra gli associati e la comunità museale, le istituzioni e gli enti di ricerca, con particolare attenzione al mondo della scuola e al grande pubblico.