Home Notizie Fiere e Manifestazioni Italian Exhib...

Italian Exhibition Group entra nella compagine azionaria di Cast Alimenti

L'ingresso di Ieg è stato ufficializzato nella compagine azionaria di Cast Alimenti. Primo in Italia per redditività e numero di manifestazioni proprie

Un recente Open Day a Cast Alimenti

RIMINI – Italian Exhibition Group e Cast Alimenti hanno lavorato bene insieme. Hanno infatti garantito ai professionisti del food service una nuova e innovativa opportunità di crescita.

È un annuncio denso di significati quello che arriva nella settimana che conduce a Sigep. Il salone mondiale del dolciario artigianale che Italian Exhibition Group propone da sabato 20 a mercoledì 24 gennaio alla Fiera di Rimini.

Una manifestazione nata dall’integrazione fra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza.

Italian Exhibition Group organizza una Fiera efficiente

Il Presidente e Amministratore Delegato di Ieg, Lorenzo Cagnoni, ha infatti ufficializzato l’ingresso del player fieristico nella compagine azionaria di Cast Alimenti. Primo in Italia per redditività e numero di manifestazioni proprie.

Dal 1997, è la scuola italiana tra le più prestigiose. In quanto capace di offrire formazione per tutti i mestieri del gusto. Accoglie quindi nei suoi laboratori di Brescia giovani e professionisti (oltre 2000 all’anno).

Insomma, tutti coloro che intendono formarsi e aggiornarsi nella ristorazione, nella pasticceria e nell’arte bianca.

Scelta strategica

“E’ sicuramente una scelta strategica. – commenta Lorenzo Cagnoni. – In quanto rappresenta il primo passo del piano industriale 2018-2022 di Ieg nel campo delle fiere foodservice.

Che vede anche gli accordi con Seeds&Chips e Wm Capital nei settori dell’innovazione e delle strategie di franchising. Quali altri elementi a supporto di un segmento rilevante del made in Italy food&beverage.

Un segmento dalle performance rilevanti in tutto il mondo. In questo quadro, aggiungo poi il potenziamento delle nostre iniziative. Sempre per favorire l’internazionalizzazione delle imprese; con Sigep orientato su un focus dedicato agli Stati Uniti. Un mercato in straordinario progresso; nonché approdo anche per nuovi professionisti.”

L’ingresso nella compagine azionaria di Cast Alimenti

“E’ una scelta molto concreta. Ne siamo fermamente convinti. E’ di grande utilità per tutte le nostre fiere della filiera Horeca. Potranno così garantirsi un supporto importante nelle strategie più innovative.

E’ anche un’opportunità preziosa quella che abbiamo colto. Perché lascia comunque aperto il campo a tutte le partnership in corso con la realtà dell’universo più innovativo dell’agroalimentare italiano”.

Traguardo importantissimo

“L’entrata di Ieg nella compagine sociale di Cast Alimenti è, senz’altro, un importantissimo traguardo. In quanto sancisce una pluriennale collaborazione. – dice il Direttore di Cast, Vittorio Santoro.

– Ma costituisce, soprattutto, un punto di partenza per poter compiere nuove, importanti azioni in sinergia. Tanti e significativi sono gli obiettivi di Cast Alimenti. Soprattutto a fronte della partnership con Ieg.”

Lo sviluppo dell’internazionalizzazione della scuola

“Intendiamo cogliere sia l’opportunità di utilizzare la piattaforma nazionale ed internazionale di relazioni istituzionali e con realtà imprenditoriali che Ieg può offrire; sia l’occasione di partecipazione ad eventuali progetti esteri lanciati da Ieg.

Il dialogo con le aziende con cui opera Ieg per un verso e di quelle che si rivolgono a Cast per la formazione dall’altro, diventa, così, sinergico e costruttivo. Per tutta la filiera del cibo.

Ci interessa, inoltre, la possibilità di collaborare ad eventi ad alto valore innovativo e contenutistico. Sempre nelle fiere dedicate al Food&Beverage di Ieg.

Perché li vediamo come sostanziali momenti di crescita e di promozione. Aggiungo che pensiamo in grande. Cosa a cui siamo abituati sin dalla fondazione di Cast Alimenti.

Quindi immaginiamo anche di utilizzare Vicenza e Rimini come aree espansive dell’attività di formazione della scuola”.

Cast Alimenti: Focus On

“Cuore” della struttura bresciana (circa 2000 metri quadrati, interamente finalizzati all’attività didattica) sono i 10 laboratori. Tutti attrezzati con le tecnologie più avanzate, in cui vengono proposti corsi pensati come percorsi. Strutturati in un preciso piano didattico che armonizza “l’essere, il sapere e il saper fare”.

Negli anni la qualità della didattica si è sempre mantenuta ai massimi livelli

Grazie ad un ricco corpo docenti composto da professionisti e chef, considerati tra i migliori del settore. E, infatti, tra i fondatori di Cast – scuola accreditata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e da Regione Lombardia – vi sono personalità importanti.

Come ad esempio il maestro Iginio Massari, Presidente onorario. Oppure Vittorio Santoro, Presidente e tutt’oggi direttore operativo. Completano la compagine societaria di Cast Alimenti, Artebianca e Pavoni Italia.

Scuola in cui si pratica e si insegna l’eccellenza

Cast Alimenti vanta il maggior numero di titoli mondiali al mondo nelle discipline gastronomiche – diciassette ad oggi –.

E’ considerata uno spazio d’elezione per l’utilizzo delle materie prime. Preferibilmente i prodotti tipici del Made in Italy, sempre al centro dei programmi di studio e delle lezioni pratiche in aula.

La scuola segue i propri studenti lungo tutta la loro storia professionale. Quindi dall’apprendimento delle basi teorico-manuali all’aggiornamento continuo.

Cast Alimenti costituisce oggi un canale d’accesso privilegiato al mondo del lavoro

Oltre l’80% degli allievi infatti, trova lavoro entro sei mesi dalla fine del corso. Novità del 2018 è la nascita di Cast Impresa. Il ramo d’azienda integrato e sinergico a Cast Alimenti, ma con una propria struttura organizzativa.

Frutto della ventennale collaborazione di Cast Alimenti con aziende del settore agroalimentare e dell’ospitalità

Cosa offre? Innanzitutto formazione “in-house” del personale aziendale. Poi ricerca e sviluppo di nuovi prodotti; riqualificazione dei processi di produzione e di vendita. Oltre ad attività di recruiting di professionisti qualificati.

Italian Exhibition Group Spa: Focus On

Italian Exhibition Group SpA, la società nata dall’integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza ha come Presidente e Amministratore Delegato Lorenzo Cagnoni, Vice Presidente Esecutivo è Matteo Marzotto, la Direzione Generale è affidata a Corrado Facco, la Vice Direzione a Carlo Costa.

Ieg è il primo per redditività e numero di manifestazioni organizzate direttamente .Secondo player italiano per volume di fatturato con oltre 60 prodotti in portafoglio. (riferiti alle filiere Food & Beverage, Green, Technology, Entertainment, Tourism, Transport, Wellness, Jewellery e Fashion, Lifestyle & Innovation).

Sono circa 300 gli eventi e congressi.  Il Gruppo conta 280 professionisti. Ha inoltre sedi a Milano, Torino, Dubai e San Paolo.

Asset prioritario della Società

E’ favorire l’internazionalizzazione di tali comparti rappresentativi del Bello e Ben Fatto nel mondo; partendo da una solida presenza nel mondo con già una joint venture negli Emirati Arabi Uniti e presenze in Usa, Cina, India e Sudamerica.

Ieg svolge inoltre il ruolo di leader nazionale nel segmento convegnistico-congressuale.