domenica 25 Febbraio 2024
  • CIMBALI M2
[adning id="267609"]

Cacao e caffè a deforestazione zero: l’impegno dell’UE

La versione finale delle nuove regole europee sarà determinata dai negoziati tra le istituzioni europee. Greenpeace ha consegnato un tucano a Cingolani in segno di protesta per il disinteresse del governo italiano sul dossier

Da leggere

Dalla Corte
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

La Commissione europea ha presentato la sua idea per accettare nel mercato comune olio di palma, soia, cacao, caffè, carne bovina e legno deforestation-free. La versione finale delle nuove regole sarà determinata dai negoziati tra le istituzioni europee. Riportiamo di seguito la prima dell’articolo pubblicato su Editoriale Domani.

L’Unione Europea per la sostenibilità del cacao e del caffè

MILANO – Ci siamo quasi. Un passo dopo l’altro, l’Unione europea lavora al cacao a deforestazione zero. Non sarà più un’opzione, un’attenzione dei palati sensibili all’ambiente, ma un vero e proprio obbligo dovuto all’emergenza ambientale.

La San Marco Leva Luxury Multiboiler

Dopo l’inedita partecipazione della società civile sul tema, la Commissione europea ha presentato la sua proposta per accettare nel mercato comune soltanto olio di palma, soia, cacao, caffè, carne bovina e legno deforestation-free.

La versione finale delle nuove regole europee sarà determinata dai negoziati tra le istituzioni europee. Greenpeace ha consegnato un tucano a Cingolani in segno di protesta per il disinteresse del governo italiano sul dossier. L’obiettivo della coalizione ambientalista “Insieme per le foreste” è ampliare la portata della normativa.

Triestespresso

Per leggere l’articolo completo basta cliccare qui.

CIMBALI M2
  • LF Repa
  • Quamar
  • TME Cialdy Evo

Ultime Notizie

  • Water and more
  • IMF
Carte Dozio
Mumac