Home Analisi di mercato Ice Arabica: ...

Ice Arabica: è ancora rally, dopo le notizie sempre più allarmanti sul gelo in Brasile

Ice Arabica gelate Brasile
Le conseguenze del gelo in una piantagione brasiliana, l'immagine risale ad alcuni anni fa (fonte: Procafé)

MILANO – Nuovo potente rally per l’Ice Arabica, che guadagna nella seduta di mercoledì 21 luglio ulteriori 920 punti volando a 176 centesimi, livello massimo per il contratto principale dal gennaio del 2015. Da questa parte dell’oceano, Londra prosegue anch’essa la sua corsa al rialzo: il contratto per scadenza settembre ha chiuso a 1.779 dollari, 18 dollari in più rispetto a martedì. Sempre più vicina la soglia dei 1.800 dollari, già superata dalla scadenza ravvicinata.

A mandare alle stelle le quotazioni dell’Ice Arabica, le notizie sempre più allarmanti che giungono dalla coffee belt brasiliana, dove i danni causati dalle gelate potrebbero aver compromesso seriamente il potenziale del prossimo raccolto oltre che danneggiato i chicchi ancora sui rami del raccolto in corso.

Impossibile, per il momento, tracciare un bilancio preciso dei danni. I social sono inondati di foto, clip e testimonianze postate dai produttori delle zone colpite. Analisti, commercianti e agronomi delle cooperative sono sul campo per valutare, di persona, lo stato delle colture nelle diverse aree.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.