CIMBALI M2
martedì 25 Giugno 2024
  • CIMBALI M2

E l’Ice Arabica precipita ai minimi dei 12 mesi

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
  • Water and more
Carte Dozio
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – La pioggia in Brasile spinge l’Ice Arabica ai minimi annuali. È successo nella seduta di venerdì 14 ottobre: il contratto principale (dicembre) è precipitato, in corso di contrattazione, a un intraday di 195,65 centesimi, il livello minimo dall’ottobre 2021.

I successivi acquisti hanno portato un parziale recupero e la giornata si è conclusa a 196,70 centesimi. Ê il minimo, per la scadenza principale, dalla metà di luglio.

In una sola settimana, il benchmark ha lasciato sul terreno quasi il 10% tornando sotto la soglia psicologica dei 2 dollari per libbra.

Il tutto mentre la situazione si fa sempre però più deficitaria sul fronte delle scorte certificate, ridotte ormai ad appena 400.439 sacchi.

In discesa anche i robusta. Tre ribassi consecutivi hanno fatto chiudere la borsa londinese, sempre venerdì, a 2.061 dollari: minimo, in questo caso, degli ultimi due mesi. I prezzi, su entrambi i mercati, rimangono sempre elevati.

E i ribassi, a New York – sostengono gli analisti – sono legati anche a fattori tecnici contingenti.

Ma il cambiamento di mood è comunque significativo.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie