Home Bar Caffetteria “Da Hoe...

“Da Hoepli un manuale scolastico per la caffetteria con il contributo di illy”

libro bar manuale Hoepli

MILANO – Eugenio Franti, responsabile edizione scolastiche all’interno della casa editrice Hoepli, ha presentato a Maestri dell’Espresso Junior un nuovo manuale nello stile della sua storica casa editrice specializzata in manuali professionali. Il libro, che è per la scuola professionale, primo biennio, si intitola “Sala & Bar”. Abbiamo chiesto a Franti di che cosa si tratta.

“Si tratta di un testo nuovo che è inedito nei contenuti, nelle tecniche e nelle tecnologie di fruizione ma soprattutto è nuovo nell’idea di progetto che ha dietro. Ossia un libro di testo che non è soltanto un libro scolastico realizzato da un autore e da un editore: contiene l’importante intervento di un’azienda professionale presente sul territorio come illy caffè che porta delle esperienze e del know how che serviranno ai ragazzi nel momento in cui si affacceranno al mondo delle professioni. Un’idea nuova che per Hoepli rappresenta una sorta di primo passo per progetti scolastici fatti anche con le aziende”.

Gli addetti ai lavori del caffè potrebbero forse rimproverare l’assenza di un riferimento all’espresso o al cappuccino in copertina dove appare soltanto un bicchiera da cocktail.

“È vero. Tuttavia l’arte delle copertine è sempre un lavoro difficile. Un libro come questo che copre più discipline e diverse specializzazioni professionali a volte deve per forza scegliere un taglio soltanto con il rischio di fare dei lavori poco belli dal punto di vista grafico. Giocoforza questo libro si è orientato sulla preparazione dei cocktail. E dedica spazio anche alla formazione del cameriere. Ma anche questo aspetto non appare in copertina. Ma ne terremo conto per le prossime edizioni”.

Pagine, prezzo, dove si acquista?

“È un libro scolastico quindi è in distribuzione presso le librerie scolastiche: non si trova in quelle generaliste come Mondadori o Feltrinelli. Però è anche presente su tutte le librerie online a cominciare da Amazon e soprattutto su www.hoepli.it dove è possibile acquistarlo con pochi click. Il prezzo di copertina è di 16.90 euro”.

Libro di testo o diventerà anche libro di consultazione?

“È un vero libro di testo perché è un libro guida per fare lezione a scuola. Lo è sempre stato questo libro e lo è a maggior ragione ora che è diventato ancora più professionale grazie al contributo dell’Università del illy caffè”.

Hoepli si è occupato di recente e ancora di caffetteria con un libro firmato dalla vice campionessa mondiale di Latte Art Chiara Bergonzi. Come si collegano le due operazioni?

“Sono le due anime della stessa Casa editrice. La Hoepli è un editore che realiza libri di varia, quindi testi per la libreria tradizionale, e il testo di Chiara Bergonzi si colloca nelle collane generaliste per professionisti, e libri dedicati all’utente. Un testo per la divulgazione. Ma anche per il professionista. Il manuale, come è “Sala e Bar” invece è dedicato agli studenti delle scuole”.

Notate interesse?

“Il libro di Chiara Bergonzi è uscito da pochi mesi e dati non ce ne sono ancora mentre il manuale di Oscar Galeazzi si basa fondamentalmente sul riscontro delle adozioni da parte degli insegnanti. E le scelte i docenti le stanno facendo adesso, non sappiamo ancora verso quali scelte si orienteranno”.

L’avvicinamento all’industria. E la prima volta per Hoepli?

“Si tratta di una scelta abbastanza recente. Non si tratta di sponsorizzazione ma di un contributo di know how avvicinare di più i ragazzi al mestiere che dovranno svolgere. Questa è la funzione del libro. Dare un’esperienza che altrimenti non potrebbe confluire all’interno di un testo scolastico. Queste operazioni abbiamo cominciato a farle anche per i corsi di cucina. Collaboriamo con un’azienda di alta formazione professionale che si chiama Cast alimenti. E che ha avuto tra i fondatori Igino Massari, uno dei più importanti pasticceri al mondo. È una strada che seguiremo in tutti i settori tecnico professionali. Nei quali cercheremo di avvicinarci all’eccellenza della formazione italiana per portarla a confluire nei libri di testo. E una strada secondo noi obbligata. Per chi vuole fare testi di formazione di qualità”.