giovedì 11 Aprile 2024
  • CIMBALI M2
  • Triestespresso

Ginevra Geracitano: conosciamo la responsabile marketing di Caffè Haiti

La responsabile: "Per quanto riguarda la mia esperienza, devo dire che non sempre le figure femminili vengono valorizzate. Sicuramente però quest’aspetto sta cambiando in fretta, e siamo sulla giusta strada per trasformare questa tendenza. Le donne hanno innata una capacità inclusiva fortissima, e a volte questa caratteristica sembra riservare loro un posto in seconda fila. Nell’ottica di creare una cultura dell’espresso è necessario saper giocare di squadra, e per fare questo le donne sono figure fondamentali."

Da leggere

Water and more
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

ROMA – Condividiamo un’intervista condotta dall’Istituto espresso italiano Iei in linea con la sua rinnovata attenzione al ruolo delle donne all’interno dell’industria del caffè. A raccontare la sua esperienza, la responsabile marketing per Caffè Haiti, Ginevra Geracitano. Una voce che si unisce al resto del coro al femminile per completare un quadro di professionista ancora in via di sviluppo.

Ginevra Geracitano, che cosa ama di più della sua professione nel mondo dell’espresso?

“L’incontro tra la tradizione e la creatività. Da una parte la storia dell’espresso italiano è particolare e specifica della nostra cultura, con le sue ricette, i segreti tramandati, il gusto regionale, ecc. Dall’altra invece c’è un’evoluzione costante che riguarda tutti gli aspetti del mondo dell’espresso, dalle origini alle esigenze del mercato globale. Trovo che questo connubio, che personalmente è di grande stimolo dal punto di vista lavorativo, dia spazio a tantissime idee innovative.”

Triestespresso

Come pensa si possa fare cultura dell’espresso in modo più efficace?

“La tradizione e la storia che ci sono dietro l’espresso sono assolutamente affascinanti: la torrefazione è il posto “magico” dove esso prende forma, così come il bar è dove la “magia” si compie. Quindi, come attori principali, per tramandare la cultura dell’espresso è necessario che queste due realtà si uniscano per tirare fuori insieme soluzioni creative che mettano in luce l’universo che c’è dietro la tazzina, tramite ad esempio la promozione di eventi divulgativi.”

Ginevra Geracitano, pensa che il mondo del caffè valorizzi abbastanza le donne?

“Per quanto riguarda la mia esperienza, devo dire che non sempre le figure femminili vengono valorizzate. Sicuramente però quest’aspetto sta cambiando in fretta, e siamo sulla giusta strada per trasformare questa tendenza. Le donne hanno innata una capacità inclusiva fortissima, e a volte questa caratteristica sembra riservare loro un posto in seconda fila. Nell’ottica di creare una cultura dell’espresso è necessario saper giocare di squadra, e per fare questo le donne sono figure fondamentali.”

CIMBALI M2
  • LF Repa
  • Dalla Corte

Ultime Notizie

  • TME Cialdy Evo
Carte Dozio
Mumac