Home Gelato Il gelato più...

Il gelato più buono? Lo fa l’istituto alberghiero Beltrame di Vittorio Veneto

Lo scopo del Concorso di gelateria "Carlo Pozzi" è promuovere l’attività di gelatiere tra i giovani studenti degli Istituti alberghieri o di formazione professionale alimentare legalmente riconosciuti

Vittorio Veneto
Le due allieve vincitrici del concorso

VITTORIO VENETO — L’alberghiero di Vittorio Veneto si conferma la scuola che fa il gelato più buono d’ Italia. A salire sul gradino più alto del podio, sono state questa volta Samantha Favero e Monica Merotto.

Queste due studentesse hanno rappresentato l’Ipssar Beltrame al ventiquattresimo concorso nazionale di gelateria Carlo Pozzi “L’arte di gelato in passerella“.

Vittorio Veneto:  secondo anno consecutivo di vittoria

La finale si è tenuta nel dicembre scorso alla Mig – Mostra Internazionale del Gelato Artigianale a Longarone.

LA SPAZIALE
HOST

Ma il premio sarà consegnato sabato 5 maggio, nella sede del Beltrame, per la festa dei diplomi.

Gli istituti ammessi alla finale

Sono stati individuati attraverso alcune tappe di selezione organizzate in diverse località italiane. Le preselezioni si sono tenute a Caorle e hanno visto la partecipazione di 40 istituti.

La gara ha riguardato la preparazione, la decorazione e la presentazione di un gelato al piatto per il servizio al tavolo. Anche per il 2017, il tema da interpretare liberamente è stato “le eccellenze del territorio in gelateria”.

«Il premio doveva consistere in una macchina professionale per la preparazione del gelato del valore di 16.000 euro più Iva», spiega la dirigente scolastica Letizia Cavallini.

Un premio diverso per il bis

«Ma essendo noi vincitori per la seconda volta ci verrà consegnato un altro premio.

Dobbiamo essere grati all’azienda marca gel che ogni anno ci sponsorizza i preparati per la realizzazione di gelati che altrimenti l’istituto con le risorse disponibili avrebbe difficoltà a reperire e utilizzare».

Il Beltrame ha deciso di concludere l’evento della consegna dei diplomi dell’esame di Stato con un gelato realizzato dagli alunni della classe 4A MP del professor Carletto e quinta MP della professoressa Marcon.

Il premio che la scuola riceverà sarà un prestigioso CoolBox della IFI Spa a vaschette

Questo speciale contenitore consentirà di servire il gelato preparato dagli allievi nelle numerose iniziative pubbliche e di sala a cui partecipa o organizza ogni anno.

Lo scopo del Concorso di gelateria “Carlo Pozzi” è promuovere l’attività di gelatiere tra i giovani studenti degli Istituti alberghieri o di formazione professionale alimentare legalmente riconosciuti.

Poi, stimolare la loro creatività e far loro conoscere più da vicino un mestiere, le cui radici sono storicamente legate al territorio nazionale