domenica 07 Agosto 2022

Tornano dal 18 marzo i Talent Day Fipe contro la carenza di personale

Fipe: “Cogliamo l’occasione per ringraziare la sottosegretario per l’attenzione riservata in questi mesi alla delicata situazione del mercato del lavoro nel settore del turismo, è chiaro che il settore ha ora bisogno di rafforzare le politiche attive in grado di mettere insieme domanda e offerta di competenze qualificate nel settore. Per questo abbiamo deciso di avviare, a partire dal 18 marzo, un tour in tutte le principali città italiane, cercando di favorire l’incontro tra domanda di lavoro e offerta, coinvolgendo le scuole di specializzazione e le imprese”.

Da leggere

ROMA Non si placa l’allarme occupazione nella ristorazione. Rispetto all’ultimo anno pre pandemia, il 2019, nelle cucine e dietro ai banconi mancano ancora 204 mila lavoratori e, ora che il settore sta per ripartire a pieno regime, complice l’arrivo della bella stagione, questa carenza di personale si fa sentire in modo espremamente pesante e rischia di penalizzare molte aziende italiane.

Fipe propone i Talent Day

Per questo Fipe-Confcommercio, la federazione italiana dei pubblici esercizi, è pronta a proporre su scala nazionale i Fipe Talent Day, lanciati per la prima volta il 19 ottobre scorso alla presenza della sottosegretario al Lavoro, Tiziana Nisini.  Il momento è particolarmente delicato per la situazione in cui versa il settore stretto in un vero e proprio limbo.

Da una parte si è reso necessario il ricorso alla cassa integrazione con le recenti semplificazioni procedurali introdotte dal Ministero del Lavoro, dall’altra è indispensabile un’accelerata sul fronte politiche attive del lavoro. L’arrivo della primavera indurrà un notevole bisogno di personale qualificato da inserire nelle aziende di pubblico esercizio per non vanificare la tanto agognata ripresa ed è indispensabile che le istituzioni supportino le imprese in questa fase di fondamentale e auspicabile incontro tra domanda e offerta di lavoro.

“Cogliamo l’occasione per ringraziare la sottosegretario per l’attenzione riservata in questi mesi alla delicata situazione del mercato del lavoro nel settore del turismo, – sottolinea la Federazione –, è chiaro che il settore ha ora bisogno di rafforzare le politiche attive in grado di mettere insieme domanda e offerta di competenze qualificate nel settore. Per questo abbiamo deciso di avviare, a partire dal 18 marzo, un tour in tutte le principali città italiane, cercando di favorire l’incontro tra domanda di lavoro e offerta, coinvolgendo le scuole di specializzazione e le imprese”.

Ultime Notizie