giovedì 30 Giugno 2022

Caffè: una specie in via d’estinzione. Fairtrade si oppone agli effetti dei cambiamenti climatici

Da leggere

MILANO – Tra tutte le coltivazioni della fascia tropicale, quella del caffè è una di quelle più a rischio. Il caffè dunque, rischia di scomparire entro il 2050 a causa dei cambiamenti climatici. Alluvioni e piogge torrenziali, alternate a periodi di siccità, mettono a dura prova i produttori. Fairtrade li supporta nei Paesi in via di sviluppo, contro i fenomeni naturali.

Fairtrade: in che modo protegge le coltivazioni

Ci si pone l’obiettivo di fronteggiare le conseguenze dei repentini cambi di temperature sui loro raccolti.

Il cambiamento climatico è uno dei temi che saranno approfonditi  in occasione della campagnaSettimane Fairtrade“.

Ottobre è il mese della “spesa giusta”

Un modo per portare nei punti vendita i temi e i valori del commercio equo certificato. Ma anche di puntare i riflettori sul potere che hanno i consumatori di cambiare il mondo, attraverso una spesa responsabile.

Grazie alla partnership con alcune insegne della Grande Distribuzione, ogni anno è possibile acquistare i prodotti Fairtrade a prezzi scontati. Questo, in centinaia di punti vendita su tutto il territorio nazionale.

Cambiare il mondo giorno dopo giorno è possibile.

Magari con un caffè equo o con una spesa più responsabile.

Dal 14 al 29 ottobre sarà anche più conveniente, in occasione delle Settimane Fairtrade.

Ultime Notizie