domenica 25 Febbraio 2024
  • CIMBALI M2
[adning id="267609"]

Faema: chiuso il Giro d’Italia con una donazione a World Bicycle Relief, percorsi sette milioni di km virtuali

Tutti gli amanti del ciclismo e del brand hanno potuto gustare, nei village e nelle aree hospitality, un ottimo caffè preparato con le diverse macchine del brand e sfidarsi con gli amici in una gara di freccette, il tipico gioco da bar recentemente tornato di moda: giocando e facendo centro è stato possibile contribuire al sostegno che Gruppo Cimbali offre ogni anno alle comunità dei paesi in via di sviluppo attraverso l’associazione no-profit World Bicycle Relief

Da leggere

Dalla Corte
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

BINASCO (Milano) – Anche per il Giro d’Italia 2023 – che ha visto trionfare Primož RogličFaema (brand di Gruppo Cimbali) ha riacceso gli animi degli appassionati della competizione ciclistica. Per il secondo anno di sponsorizzazione ufficiale, infatti, lo storico brand è stato presente all’interno dei village e in tutte le tappe del Giro con diverse attivazioni, anche virtuali.

Faema al Giro d’Italia 2023

Una di queste è piaciuta a oltre 29 mila ciclisti coinvolti in una ‘sfida virtuale all’ultimo pedale’ per raccogliere fondi per beneficienza: 7 milioni i km accumulati da tutti gli appassionati che hanno pedalato ciascuno sulla propria bici attraverso l’applicazione Strava, contribuendo così al sostegno che Gruppo Cimbali offre ogni anno alle comunità disagiate delle nazioni in via di sviluppo attraverso l’associazione no-profit World Bicycle Relief. Più le persone pedalavano e maggiore era il loro impatto.

La San Marco Leva Luxury Multiboiler

La onlus è specializzata in programmi di distribuzione di biciclette su larga scala e completi per aiutare la riduzione della povertà là dove mancano anche i più basilari mezzi di collegamento. Gruppo Cimbali supporta World Bicycle Relief dal 2021.

Nel 2022, con il supporto di Gruppo Cimbali, più di 76.000 persone hanno ricevuto biciclette che hanno cambiato la loro vita, portando il numero totale di biciclette a oltre 700.000. Ogni bicicletta racconta una storia avvincente di libertà, speranza e gioia di superare le distanze e il tempo. L’impegno dell’azienda è costante, con l’obiettivo di implementare questa iniziativa come una delle chiavi di volta della responsabilità di sostenibilità sociale.

Triestespresso

Anche quest’anno protagoniste di tutte le tappe sono state le tre macchine per caffè espresso simbolo di Faema oggi: l’iconica E61, la e71Ee la Faemina – in versione Limited Edition Giro d’Italia – la macchina per caffè espresso pensata per l’ambiente domestico e gli small business.

Tutti gli amanti del ciclismo e di Faema hanno potuto gustare, nei village e nelle aree hospitality, un ottimo caffè preparato con le diverse macchine del brand e sfidarsi con gli amici in una gara di freccette, il tipico gioco da bar recentemente tornato di moda: giocando e facendo centro è stato possibile contribuire al sostegno che Gruppo Cimbali offre ogni anno alle comunità dei paesi in via di sviluppo attraverso l’associazione no-profit World Bicycle Relief.

Faema e Giro d’Italia

Quella tra Faema e il Giro d’Italia è un legame storico che va avanti dai primi anni ’50 del secolo scorso e che, con il ritorno come sponsor ufficiale dal 2022, ha riacceso gli animi di tutti gli appassionati del ciclismo ma anche del caffè, come conferma la ricerca “Caffè & Giro d’Italia, due passioni dal sapore tutto italiano” commissionata da Faema e realizzata da AstraRicerche proprio in occasione del secondo anno di sponsorship.

Un’occasione per l’azienda per mostrare a tutti gli appassionati di caffè l’evoluzione dell’innovativo brand Faema, sempre in grado di regalare ai consumatori un’esperienza unica, così come continua a fare l’amatissima competizione da oltre 100 anni.

La scheda sintetica di Gruppo Cimbali

Gruppo Cimbali è tra i principali produttori di macchine professionali per caffè e bevande a base di latte e di attrezzature dedicate alla caffetteria. Il Gruppo, di cui fanno parte i brand La Cimbali, Faema, Slayer e Casadio, opera attraverso tre stabilimenti produttivi in Italia e uno negli Stati Uniti (a Seattle, dove vengono prodotte le macchine a marchio Slayer), impiegando complessivamente oltre 750 addetti.

L’impegno del Gruppo per la diffusione della cultura del caffè espresso e per la valorizzazione del territorio si è concretizzato nel 2012 con la fondazione del MUMAC – Museo della macchina per caffè, la prima e più grande esposizione permanente dedicata alla storia, al mondo e alla cultura delle macchine per il caffè espresso situata all’interno dell’headquarter di Gruppo Cimbali a Binasco. MUMAC ospita MUMAC Academy, l’accademia della macchina per caffè di Gruppo Cimbali, centro di formazione, divulgazione e ricerca.

CIMBALI M2
  • LF Repa
  • Quamar
  • TME Cialdy Evo

Ultime Notizie

  • Water and more
  • IMF
Carte Dozio
Mumac