Home Analisi di mercato Export brasil...

Export brasiliano a livelli record anche a gennaio (+20,8%), verso l’Italia +45,3%

Export brasiliano I vincitori dei campionati brasiliani di caffetteria: Arthur Malaspina (Brewers), Martha Grill (Barista), Leonardo Correa Ribeiro (Latte Art) e Gabriel Guimarães (Good Spirits)
I vincitori dei campionati brasiliani di caffetteria: Arthur Malaspina (Brewers), Martha Grill (Barista), Leonardo Correa Ribeiro (Latte Art) e Gabriel Guimarães (Good Spirits)

MILANO – Export brasiliano ancora in crescita, con volumi record anche per il mese di gennaio. Secondo le statistiche Cecafé, gli imbarchi del primo produttore ed esportatore mondiale di caffè in tutte le forme sono stati pari a 3.285.302 sacchi, con un incremento del 20,8% rispetto a gennaio 2018.

Si tratta del massimo storico per il primo mese dell’anno. L’export di caffè verde vola a 3.047.241 sacchi (+20,3%).

I volumi di arabica sono pari a 2.908.704 sacchi (+15,5%); quelli di robusta a 138.537 sacchi: quasi 10 volte tanto (+985,7%) rispetto all’anno scorso.

L’export di caffè trasformato cresce del 26,7% a 238.061 sacchi, in massima parte di caffè solubile.

L’export è pressoché dappertutto in crescita. Germania (+23,50%) e Usa (23,97%) in

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.