Home Notizie Eventi Elisa Urdich,...

Elisa Urdich, Fabio Dotti e Ventimetriquadri vincono i Barawards 2018 di Bargiornale

fabio tiralongo
La Barista dell'anno Elisa Urdich con il marito Fabio Tiralongo: i due specialisti, che hanno un figlio, fanno coppia nella vita e sul lavoro

MILANO – Regista Rossella De Stefano, presentati da Stefano Nincevich sono andati in scena la sera di lunedì 10 sul palco dell’Unicredit Pavillon di Piazza Gae Aulenti i Barawards 2018 di Bargiornale. Testata leader dell’Horeca che, proprio durante la serata, ha festeggiato i suoi primi 40 anni.

Una serata avvincente che per quasi 4 ore ha snocciolato nomi di campioni e consegnato tantissimi premi. Sulla scena sono sfilati 90 tra locali e professionisti e 118 prodotti.

E tra tutti sono stati sempre premiati “quelli che fanno più innovazione, a chi alza l’asticella”, come ha sottolineato Rossella De Stefano, direttore di Bargiornale, Dolcegiornale e Ristoranti deus ex machina dei Barawards 2018, la quarta edizione della serie.

FOODNESS
CARTE DOZIO

I premi riservati al settore caffè erano tre e sono stati assegnati rispettivamente a Elisa Urdich del Taste coffee and more di treviso (barista dell’anno); A Fabio Dotti della Torrefazione agust di brescia (brand ambassador dell’anno) e Al locale Ventimetriquadri Speciality coffee di napoli (bar caffetteria dell’anno).

La serata è stata il culmine di un enorme lavoro durato sette mesi nel corso dei quali la redazione di Bargiornale ha prima raccolto le segnalazioni di locali e professionisti che sono poi stati selezionati con cura tra una rosa iniziale di 600 candidature.

A questo punto sono state formate due giurie. Una popolare, che ha votato via Internet, e una di cento esperti scelti dalla redazione. Nella valutazione finale il voto dei 100 esperti ha sempre pesato per il 60%, quello della giuria popolare, che ha espresso 43.000 voti, il 40%.

Nel corso dei Barawards 2018 anche Bargiornale che li organizza ha festeggiato un traguardo importanti: i primi 40 anni
Nel corso dei Barawards 2018 anche Bargiornale che li organizza ha festeggiato un traguardo importante: i primi 40 anni. Nella foto, sotto il numero 40, schierata l’intera redazione con il direttore Rossella De Stefano

Tre premi per il caffè più uno alla pasticceria gelateria

I primi ad andare sul podio-palco sono stati i tre migliori per il premio bar caffetteria dell’anno. Che, per il 2018, è andato al Bar Ventimetriquadrati Specialty Coffee di Napoli. Un premio alla qualità del caffè ma anche al coraggio e alla straordinaria forza d’innovazione che ha portato ad aprire a Napoli una caffetteria Speciality.

Nessuna discussione sul vincitore, Vincenzo Fioretto: tutti gli avversari si sono inchinati alla sua genialità di progettare e gestire tutti i giorni un locale di 20 metri quadrati a Napoli dove si servono esclusivamente caffè speciali. A Napoli, ribadiamo.

Il podio del premio bar caffetteria dell'anno
Il podio del premio bar caffetteria dell’anno

Al secondo posto si è piazzato Tazze Pazze caffetteria gourmet di Genova, un locale giovane che si sta facendo notare; era rappresentato da Andrea Cremone, protagonista del successo del locale con l’altrettanto giovane Matteo Caruso. Terzo premio al Vecchio Caffè di Giovinazzo (Bari) rappresentato sul podio da Domenico Fiorentino.

Podio per il miglior bar caffetteria dell'anno con un gruppo di collaboratori
Podio per il miglior bar caffetteria dell’anno con un gruppo di collaboratori

La più brava di tutti è una donna: Elisa Urdich

Il podio dei tre baristi più bravi d'Italia: da sinistra Andrea Mascetti direttore commerciale della Rancilio, Elisa Urdich, Nadia Rossi che ha coordinato tutte le premiazioni a tema caffè dei barawards 2018, Elisabetta Paviglianiti e Dario Fociani
Il podio dei tre baristi più bravi d’Italia: da sinistra Andrea Mascetti direttore commerciale della Rancilio, Elisa Urdich, Nadia Rossi che ha coordinato tutte le premiazioni a tema caffè dei barawards 2018, Elisabetta Paviglianiti e Dario Fociani

Il premio più ambito, quello per il barista dell’anno ha visto una chiara prevalenza femminile. Una tendenza sempre più netta nel settore. Sì perché ha vinto Elisa Urdich del Taste Coffee and More di Treviso che ha festeggiato con il marito e collega Fabio Tiralongo.

La barista più brava dell'anno: Elisa Urdich con il marito e copatron Fabio Tiralongo
La barista più brava dell’anno: Elisa Urdich con il premio. Con lei festeggia anche il marito Fabio Tiralongo, copatron del Taste di Treviso

Oltre alla targa si sono premiati con una giornata intera a Milano per visitare tutti i bar specialty della metropoli “che non frequentiamo da tempo”. La vincitrice ha ricevuto oltre alla targa una macchina Silvia della Rancilio.

Il podio del barista più bravo dell'anno con Andrea Mascetti della Rancilio
Il podio del barista più bravo dell’anno con Andrea Mascetti della Rancilio

Al secondo posto si è piazzato il guru Dario Fociani del Bar Faro caffè Specialty di Via Piave 55 a Roma. Premio anche per il co-ideatore e socio di Fociani, Arturo Felicetta rimasto a Roma per proseguire l’attività anche nel giorno della grande festa.

Terzo posto per un’altra donna: Elisabetta Paviglianiti di Cofficina Ticinese a Milano.

Sul palco i vincitori del premio bar caffetteria dell'anno con i collaboratori
Sul palco i vincitori del premio bar caffetteria dell’anno con i collaboratori

 

Il brand ambassador del caffè è Fabio Dotti

Molto combattuta  e vinta sul filo di lana la sfida per diventare il migliore brand ambassador dell’anno. Alla fine ha prevalso Fabio Dotti della torrefazione Caffè Agust di Brescia.

Ha preceduto l’espertissimo Fabio Verona della Torrefazione Costadoro di Torino. Terzo posto per Andrea Antonelli, maestro di caffetteria nella sua Street Coffee School e ambassador per la Puly caff di Vescovato (Cremona).

Da sinistra Andrea Antonelli, Fabio Dotti e Fabio Verona
Da sinistra Andrea Antonelli, Fabio Dotti e Fabio Verona

Il premio per il miglior bar pasticceria gelateria per i Barwards 2018 di Bargiornale

È andato alla Pasticceria Besuschio 1845 di Abbiategrasso (Milano).

Il podio e la premiazione per il miglior bar pasticceria gelateria dell'anno
Il podio di una delle tantissime premiazioni che si sono succedute durante la serata di gala dei Barawards 2018

Al secondo e al terzo posto si sono piazzati rispettivamente Alessandro Servida della Pasticceria di Pantigliate (Milano) e Le Mille Voglie di Specchia in provincia di Lecce per la gioia del patron Giuseppe Zippo.