Home Dati Raccolto del ...

Raccolto del Brasile: perché quest’anno è su livelli record

raccolto brasiliano
Vista dall'alto di una fazenda brasiliana

MILANO – Come è andata veramente questa annata di raccolto in Brasile? L’analisi dei dati della stima ufficiale Conab, diffusa la settimana scorsa, rivela fattori e circostanze che hanno fatto la differenza nel determinare una produzione da record. E le aree che hanno maggiormente contribuito in termini di volumi e produttività. Una prima analisi disaggregata dimostra innanzitutto l’andamento divergente delle due varietà. Il raccolto di arabica del Brasile è cresciuto infatti del 42,2% passando dai 34,3 milioni del 2019 ai 48,77 di quest’anno.

Mentre quello di conillon ha subito una flessione del 4,7% passando da poco più di 15 milioni l’anno scorso a 14,3 milioni nel 2020.

La produttività degli arabica cresce del 36% raggiungendo un nuovo massimo storico di 32,18 sacchi/ha.

Quella dei robusta è invece in calo del 6,2%, a 38,78 sacchi/ha, rispetto all’impressionante dato di 41,35 sacchi/ha del 2019.

Di seguito il riepilogo generale sul raccolto del Brasile di quest’anno (cliccare sulla tabella per ingrandirla)

Guardando agli stati produttori balza agli occhi immediatamente la performance del Minas Gerais, la cui produzione cresce del 41,1% a un nuovo massimo di 34,65 milioni di sacchi.

La ciclicità positiva degli arabica è stata accompagnata da un andamento climatico pressoché ideale. Le piogge primaverili sono arrivate un po’ in ritardo, ma a partire da novembre le precipitazioni si sono fatte abbondanti e regolari, reintegrando le risorse idriche e favorendo lo sviluppo vegetativo.

Qui sotto, i dati sulla produzione di arabica, stato per stato

raccolto BrasileDa aprile in poi, il clima si è fatto prevalentemente secco garantendo condizioni perfette per la fase finale di maturazione dei frutti, la raccolta e la lavorazione dei chicchi. Da cui un raccolto non solo abbondantissimo, ma anche di elevatissima qualità.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.