Home Affari & Mercati Dollaro e pet...

Dollaro e petrolio: il caffè alle stelle

Rally a New York, con il contratto principale di nuovo in area 150 cents. Nuovi massimi per Londra, che chiude a 1.960 dollari. La crisi libica risveglia i prezzi del petrolio, che trascinano al rialzo l’intero comparto delle materie prime. Attesa per le decisioni della Fed e della Banca del Giappone

Coronavirus arabica
L'andamento dei mercati durante la settimana trascorsa

MILANO – Il quadro macro torna a rubare la scena ai fondamentali specifici spingendo energicamente al rialzo i prezzi dei futures in questo avvio di settimana. In ripresa entrambi i mercati.

È rally a New York, che guadagna 440 punti sulle due scadenze più prossime, con il contratto principale a 152,80 cents per libbra. Londra cresce più lentamente, ma chiude a un nuovo massimo di 1.960 dollari sul contratto per scadenza novembre.

Dollaro giù

A condizionare la giornata di lunedì, sin dalle prime battute, la correzione al ribasso del dollaro dai massimi del fine settimana precedente.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.