Home Aziende CULTURA DEL C...

CULTURA DEL CAFFE’ – Andrej Godina spiega il successo dei corsi Scae a Rimini

scae education

Durante il Sigep 2014 presso Rimini Fiera, SCAE – ovvero la Speciality Coffee Association of Europe, ha promosso in collaborazione con SCAE Italia un intenso programma formativo sul caffè con l’organizzazione di numerosi workshops che si sono alternati tra la SCAE Education Area situata nella hall principale dei campionati baristi e presso gli stand delle aziende socie SCAE – Dalla Corte, Nuova Simonelli, Sanremo, Caffè Costadoro, Pulycaff.

Andrej Godina, responsabile italiano della formazione sul caffè della Speciality Coffee Association of Europe, commenta l’evento: “Il Sigep 2014 è stata una formidabile occasione per presentare al mercato italiano dei baristi il programma formativo del Coffee Diploma System della SCAE.

Durante la 5 giorni di fiera abbiamo organizzato un ricco palinsesto di workshops formativi sul caffè i cui argomenti coprivano a 360° tutta la filiera di preparazione del caffè. In totale sono stati 20 i corsi tenuti presso la SCAE Education area e 22 presso gli stand delle aziende associate presenti con uno stand in fiera. L’attività formativa di SCAE è stata supportata dai numerosi Authorized SCAE Trainers e da alcuni soci che hanno prestato la loro opera e le loro competenze al fine di trasferire, ciascuno per il proprio ambito di competenza, cultura e know how del caffè ai partecipanti.

Tra i workshops più seguiti sono stati quelli sulla Latte Art, sulla degustazione dell’espresso, sulla corretta macinatura del caffè, sulla coretta estrazione dell’espresso, sulla selezione del caffè verde, sulla tostatura del caffè e sulla gestione di una caffetteria di successo.”

Cosa serve al mercato italiano per migliorare la qualità della tazzina?

“Durante il Sigep, ho avuto il piacere di moderare la tavola rotonda dal titolo Quale futuro per l’espresso italiano, dalla quale sono emerse diverse criticità del sistema caffè espresso Italia, una fra le quali è la scarsa e non sufficiente formazione dell’operatore al bar, il barista.

Le torrefazioni italiane stanno, con difficoltà e lentezza, avvicinandosi sempre più progressivamente al mondo degli specialty coffees, probabilmente spinti dalla sempre maggiore aggressività dei mercati esteri che da anni propongono caffè di elevata qualità (in particolare nord Europa, alcuni paesi asiatici) trascurando la formazione di un anello fondamentale della filiera di preparazione del caffè, il barista. Ecco perché il programma formativo della SCAE, il Coffee Diploma System, diviene ad oggi il più completo e professionale programma di formazione per il barista che ha la quotidiana necessità di preparare il caffè con standard oramai internazionali.

Il CDS offre 6 moduli formativi che sono: introduzione al caffè, caffè verde, abilità sensoriali, tostatura, filtraggio, abilità del barista. In questi ultimi anni in cui ho dedicato gran parte della mia attività professionale alla formazione e alle certificazioni del CDS posso assicurare di quanto questo percorso professionale di formazione sia importante e di quanto possa innalzare il livello di know how e di servizio al cliente.

Per questo motivo incentivo sempre i baristi ad associarsi a SCAE e di aderire al percorso del CDS.

Download modulo iscrizione a SCAE: http://www.scaeitalia.com/Domanda_di_iscrizione.pdf